bandi

Prorogato il Premio GammaDonna 2016. Qui la call

C’è tempo fino al 4 ottobre per candidarsi al Premio promosso in occasione dell’8° Forum Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile che si terrà a Milano il 10 novembre

C’è tempo fino al 4 ottobre per candidarsi al Premio GammaDonna, promosso dall’omonima associazione, in occasione dell’8° Forum Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile dal titolo “Open Your Mind, Open Your Business. Sul filo dell’Open Innovation” che si terrà a Milano il 10 novembre presso la sede del Sole24Ore.

premio-gammadonna

Il Premio è rivolto a giovani imprenditori (max 35 anni) e a imprenditrici senza vincolo di età – su autocandidatura o segnalazione di altri – la cui azienda sia un caso esemplare di Open Innovation (OI), intesa come capacità di trasformare la propria impresa, aprendosi a contaminazioni e a innovazioni che provengono dall’esterno, ma soprattutto al necessario cambiamento di mentalità, con talento, passione e visione.

Le sei imprese finaliste apriranno il Gamma Forum 2016, raccontando in prima persona – davanti a un pubblico di esperti, imprenditori e investitori – come l’OI abbia cambiato, migliorato e potenziato il loro modo di fare business.

Una Giuria di alto profilo, presieduta dallo “squalo” di SharkTank Mariarita Costanza, decreterà poi i vincitori del Premio GammaDonna e del Giuliana Bertin Communication Award per i quali la 24Ore Business School ha messo in palio un Master in Marketing e Comunicazione digitale e un Master in Gestione e Strategia di Impresa.

Info e regolamento di partecipazione qui.

La giornata proseguirà con le testimonianze di 6 CEO di multinazionali “illuminate” (tra cui Electrolux e Gruppo Miroglio) e vedrà susseguirsi occasioni di confronto e formazione, incontri riservati con i relatori, business networking, in un format unico e coinvolgente grazie alla partecipazione straordinaria del Cirko Vertigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Giordania è stato realizzato il primo impianto fotovoltaico in un campo per rifugiati

I pannelli solari installati ad Azraq assicureranno elettricità 24 ore al giorno a circa 20mila persone e consentiranno di migliorare le loro condizioni di vita. L’obiettivo è portare questa innovazione anche in campi più grandi come quello di Zaatari

AXA Innovation Hub, la startup interna ad AXA che trasforma le idee in servizi concreti

20 collaboratori di AXA Italia diventano startupper e si mettono alla prova degli esperti del settore. Patrick Cohen “E’ un nuovo modo di lavorare agile e innovativo per liberare l’energia e la creatività. Senza paura di sbagliare”