Seed Money

Seed Money è un bando promosso dalla Provincia autonoma di Trento e cofinanziato dall’Unione Europea

Seed Money è un bando promosso dalla Provincia autonoma di Trento e cofinanziato dall’Unione Europea (programma FESR) che punta a supportare gli startupper e i ricercatori che intendano brevettare e commercializzare prototipi innovativi di prodotti, servizi e processi.

Chi può partecipare

Seed Money è rivolto sia a persone fisiche non occupate con contratto di lavoro dipendente che alle persone giuridiche, purché si siano costituite dopo il 1 luglio 2015 e abbiano emesso fatture per un importo inferiore a 10Keuro per attività diverse dal progetto con cui intendono partecipare al bando. I candidati possono risiedere sia in Italia che all’estero ma, in caso di vittoria, si impegnano ad operare per almeno cinque anni dall’erogazione del contributo in Trentino.

Come funziona Seed Money

La procedura di selezione si articola in due fasi: la prima, volta a supportare la startup nella realizzazione di un prototipo innovativo e alla definizione del business model, prevede la copertura totale della spesa da parte della provincia di Trento per un massimo di 70Keuro. La seconda, destinata all’ingegnerizzazione, industrializzazione e commercializzazione del prodotto stesso, opera invece secondo la logica del matching fund: subordina l’erogazione del contributo pubblico, di massimo 100K euro, alla concessione alla startup di un finanziamento di pari valore da parte di un business angel industriale o finanziario privato.

Iscrizione e scadenze

Per partecipare a Seed Money basta recarsi sul sito ufficiale e sottoporre la propria candidatura entro il 31 ottobre 2017.