bandi

Start Value, call for digital startup

Start Value è dedicato alle startup digitali che hanno progettato il proprio business sull’utilizzo di una piattaforma IT.

Start Value è un programma di partnership ideato e realizzato da Add Value SpA.

Il programma è dedicato alle startup digitali che hanno progettato il proprio business sull’utilizzo di una piattaforma IT.

Come funziona l’iter di selezione?

 

1) Vai sul sito www.startvalue.it alla pagina Partecipa e troverai le indicazioni per candidarti al programma. Ti verrà chiesto di compilare un modulo on line, di inviare +il Business Plan, il Business Model Canvas e il CV dei membri della startup.

2) Entro 60 giorni riceverai una risposta su un’eventuale interesse a conoscerci di persona.

3) Potrai illustrare il tuo progetto a Verona e illustrare il progetto della tua startup.

4)  Dopo l’incontro conoscitivo prenderà il via un accordo di Work 4 Equity.

L’investimento previsto per la singola startup è di massimo 100.000 € comprensivi di sviluppi software (web application, app mobile, back end application, payment integration, project management…), licenze per framework tecnologici, hosting e package.  Il budget sarà investito secondo un piano di lavoro concordato e coerente con il Business Plan e verrà utilizzato nell’arco di massimo 12 mesi

Partecipa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.