immagine-preview

The Power of Fintech Ecosystem


La rivoluzione tecnologica in atto sta portando sul mercato dei servizi finanziari nuovi modelli di business in grado di rispondere meglio e più velocemente ai cambiamenti radicali nei comportamenti e nelle esigenze dei “nuovi consumatori digitali”. A livello globale, si evidenzia una nuova fase evolutiva caratterizzata dalla profonda collaborazione tra Istituti di Credito e Fintech finalizzata allo sviluppo di esperienze di consumo tipiche di settori nativi-digitali, alla revisione in ottica “aperta” delle infrastrutture tecnologiche e alla sperimentazione sul campo di nuove soluzioni digitali. La collaborazione tra Banche e Fintech rappresenta una risposta strategica all’avanzata di player non bancari che, come evidenziato dai recenti sviluppi in materia di pagamenti o credito, stanno sottraendo in maniera irreversibile quote di mercato agli attori tradizionali. Secondo una recente ricerca di Accenture, nel Mondo, tra il 2010 e il 2016, gli investimenti in Fintech sono aumentati di circa 12 volte attestandosi a un valore complessivo di più di 23 miliardi di dollari destinato a crescere fino a raggiungere 150 miliardi entro il 2020. In questo scenario, l’Italia non spicca per numero interazioni tra Banche o Fondi di investimento e Fintech, lasciando di fatto la leadership Europea a Paesi competitor come Francia, Spagna e Germania. Per Accenture, nei prossimi anni gli istituti italiani dovranno necessariamente raccogliere la sfida globale dell’innovazione promuovendo iniziative di Open Innovation e definendo modelli di “fare banca” nuovi; dalla capacità di generare nuovi ricavi al governo efficiente dei costi e dei requisiti regolamentari.

News Accenture