immagine-preview

Dic 12, 2018

Tikehau, 350 milioni di euro per il fondo dedicato alla transizione energetica

Lanciato con Total e il supporto di Bpifrance e Groupama, è un private equity dedicato alle realtà di medie dimensioni impegnate in soluzioni tecnologiche per energie pulite, mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Tikehau Investment Management ha annunciato il primo closing per il fondo T2 Energy Transition Fund. Vale ben 350 milioni di euro. Il fondo, lanciato da Tikehau Capital e Total col supporto di Bpifrance e Groupama come principali investitori, è un private equity dedicato alle realtà di medie dimensioni impegnate in soluzioni tecnologiche per la transizione energetica.

Il contesto: serviranno 60mila miliardi

Il contesto è d’altronde chiaro: l’Agenzia internazionale dell’energia stima per esempio che nei prossimi vent’anni saranno necessari investimenti da 60mila miliardi di euro per far fronte alle sfide poste dal cambiamento climatico e dal riscaldamento globale. Ecco perché l’obiettivo del fondo T2 Energy Transition Fund è quello di sostenere lo sviluppo, la trasformazione e l’espansione a livello internazionale dei player europei di medie dimensioni che operano nel settore della transizione energetica.

Questo fondo è perfettamente in linea con la politica Esg volontaria adottata dai Tikehau Capital – ha spiegato Antoine Flamarion, co-founder di Tikehau Capital – siamo certi che gli investimenti in ambito di private equity siano un approccio particolarmente efficace per realizzare la transizione energetica, in quanto sono driver di crescita e di occupazione per le aziende”.

I tre pilastri del fondo

Su cosa investirà il fondo, che parte con una dotazione già importante? Su tre settori chiave: anzitutto produzione di energia pulita. Poi, mobilità a basse emissioni di carbonio, sostenendo per esempio chi sviluppa infrastrutture per veicoli elettrici o favorendo l’utilizzo del gas naturale nel settore trasporti, per sostituire il diesel e il carburante per uso marino. Infine miglioramento dell’efficienza energetica, dello stoccaggio e della digitalizzazione.

Questo fondo soddisfa le necessità finanziamento delle aziende operanti nel settore della transizione energetica, supportando al contempo il desiderio degli investitori di investire in ambito Esg – ha aggiunto Emmanuel Laillier, responsabile del Private Equity di Tikehau Capital – di conseguenza aderisce perfettamente con l’impegno di Tikehau Capital volto ad allineare gli interessi degli investitori in cerca di performance con quelli delle imprese di medie dimensioni che puntano a crescere“.

L’interesse degli investitori per questo settore è dunque fondamentale per raggiungere un’economia sostenibile. “Questo fondo, destinato alle imprese di medie dimensioni impegnate nel settore delle transizione energetica, è perfettamente in linea con la strategia di investimento di Groupama e contribuisce alla nostra ambizione  di raggiungere l’obiettivo di un miliardo di euro in termini di nuovi investimenti per contribuire a finanziare la transizione ecologica ed energetica” ha concluso Mikaël Cohen, Group chief financial operations and investment officer di Groupama.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter