Altheia Science chiude il round a 17 milioni - Startupitalia immagine-preview

Dic 19, 2018

Altheia Science chiude il round a 17 milioni

Superate le previsioni di settembre. L'azienda a SIOS18 ha anche vinto la seleziona italiana della Startup World Cup e lo Special Award Health di StartupItalia

Le previsioni sono state superate: la raccolta finale del round serie a di Altheia Science, italianissima startup che opera nella ricerca nel campo delle terapie geniche, ha superato di gran lunga le previsioni iniziali. Si è assestata alla cifra di 19,3 milioni di dollari, circa 17 milioni di euro, un risultato ampiamente sopra l’obiettivo fissato a circa 10 milioni di euro e già raggiunto alcune settimane or sono.

“Il successo della nostra campagna è senza precedenti per un Seriea A in Italia e offre ad Altheia Science l’opportunità di trasformare rapidamente la sua scienza in sperimentazioni cliniche per la sclerosi multipla e il diabete di tipo 1” ha sottolineato Paolo Rizzardi, CEO e presidente della startup.

Cosa fa Altheia Science

Combattere malattie come quelle autoimmuni con la tecnologia. Fondata da due ricercatori di fama, Alessandra Biffi e Paolo Fiorina, tramite la modulazione delle espressioni del DNA a livello proteico punta a creare sistemi evoluti per combattere anche malattie come il cancro. Di fatto si utilizza un vettore, ovvero un componente organico che trasporta il codice genetico necessario a svolgere la terapia, per intervenire in modo radicale sul problema.

 

 

La terapia genica è una speranza per il diabete, la sclerosi, moltissime malattie rare: Altheia Science è impegnata nella ricerca per individuare un sistema efficace di funzionamento di questa tecnologia, con l’obiettivo di dimostrarne anche la sicurezza e stabilire quindi un protocollo clinico che la renda una terapia disponibile per il più ampio numero di pazienti.

Biffi e Fiorina sono due scienziati che ricoprono ruoli importanti oltreoceano, a Boston, ma hanno deciso di fondare la propria startup in Italia: e l’hanno fatto col supporto di AurorA-TT, fondata a Milano da Pierluigi Paracchi (Genenta Science) e Guido Guidi (con un passato in Novartis).

Sul palco di SIOS18

Il 17 dicembre, a StartupItalia! Open Summit, Altheia Science ha portato a casa due riconoscimenti. Selezionata tra le 20 startup invitate a presentare il proprio business nella Startup World Cup di Fenox VC, che quest’anno per la prima volta ha svolto le proprie selezioni italiane a SIOS18, è stata scelta per rappresentare il nostro Paese nella finale europea che mette in palio 500.000 dollari e la possibilità di concorrere alla finale mondiale di San Francisco che dà accesso al premio finale da 1 milione di dollari.

Ma nel gran finale della giornata, Altheia Science ha portato a casa anche un altro riconoscimento. Il Premio Speciale Health: “I premi che abbiamo ricevuto a StartupItalia! Open Summit sono un importante riconoscimento della qualità della nostra ricerca e del valore del nostro obiettivo” ha concluso il CEO, il dottor Rizzardi.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter