La cassaforte hi-tech per l'ombrellone in spiaggia. Safebeach - Startupitalia immagine-preview
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 26 marzo 2019 alle 9:33

La cassaforte hi-tech per l’ombrellone in spiaggia. Safebeach

La startup innovativa Safesolution ha sviluppato e brevettato la prima cassaforte da spiaggia, con serratura contactless. I primi di febbraio è partita una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma WeAreStarting

É una cassetta di sicurezza che può essere installata direttamente sull’ombrellone per contenere gli oggetti personali, mettendoli al riparo da rischi di furto o smarrimento. Si chiama Safebeach, è un prodotto realizzato dalla startup milanese Safesolution e protetto da brevetto dal 2015. Dotato di un lettore RFID/NFC, si sblocca con un braccialetto elettronico monouso e dotato di chip protetto e non clonabile. Grazie ai pannelli solari sull’ombrellone, Safebeach è autonomo dal punto di vista energetico e mette anche a disposizione una porta usb per la ricarica di dispositivi mobili. Il primo lido in cui è stato montato Safebeach è stato il Bagno Anna 199 a Cervia. A seguire, altri a Rimini, Jesolo, Martinsicuro, Gallipoli, Sassari e Loano.

“L’idea nasce nel 2013 dall’esigenza di rendere la spiaggia un luogo più sicuro e più sereno – spiega Filippo Gigliotti, socio fondatore e direttore di Safesolution -. Tempo poche settimane e il prototipo era pronto e il brevetto depositato. In questi anni Safebeach è diventato molto più di una cassetta di sicurezza e grazie ad esso ora è possibile vivere il tempo libero senza preoccupazioni e in completa sicurezza. Il prodotto è pronto, noi siamo pronti. Il nostro obiettivo per i prossimi anni è quello di raggiungere il 10% del nostro mercato e per riuscirci ci rivolgiamo a grandi e piccoli investitori, privati o imprese”. Non a caso, il 7 febbraio è stata lanciata la campagna di equity crowdfunding sul portale WeAreStarting, con obiettivo 150 mila euro, in cambio del 6,25% delle quote societarie, per la produzione di nuovi dispositivi e attività di ricerca, sviluppo e comunicazione. Safesolution, valutata oggi oltre 2 milioni di euro, grazie ai finanziamenti degli ultimi 2 anni, pari a 270 mila euro, è riuscita a industrializzare la produzione dei dispositivi e a perfezionare le loro componenti elettroniche.

Il modello di business

Safebeach viene offerto agli stabilimenti balneari in comodato d’uso gratuito, grazie alla fascia laterale che è totalmente personalizzabile con messaggi pubblicitari di brand interessati. In questo modo, il costo di produzione di un singolo pezzo viene recuperato in solo 30 giorni di utilizzo, si riduce quello a carico del gestore del lido e, di conseguenza, del bagnante. Il dispositivo viene commercializzato attraverso degli agenti che hanno il compito di restare in costante contatto con il cliente (gestore del lido) monitorando, attraverso una specifica app fornita da Safesolution, l’andamento, l’uso e le problematiche relative ai prodotti installati.

 

Non sono però solo gli stabilimenti balneari e i brand intenzionati ad acquistare pubblicità gli unici clienti di Safesolution. Infatti la cassaforte è ideale anche per hotel, laghi, piscine, terme e parchi acquatici, arrivando quindi ad una stima complessiva di circa 25 mila strutture ricettive in Italia idonee ad ospitare questo prodotto, per un totale di ombrelloni stimati pari 6 milioni.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter