A Torino Luigi Di Maio presenta il Fondo Nazionale Innovazione - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 2 marzo 2019 alle 12:11

A Torino Luigi Di Maio presenta il Fondo Nazionale Innovazione

Il 4 marzo la presentazione a Torino con gli operatori del settore e gli attori dell’innovazione italiana

Il 4 marzo il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio presenterà il Fondo Nazionale Innovazione, e tutte le iniziative sul mondo del venture capital, discutendone con gli operatori del settore e gli attori dell’innovazione italiana. Ci sarà anche StartupItalia con il nostro CEO David Casalini.

Si stabilisce quindi la nascita di un soggetto unico che fungerà da cabina di regia e che avrà il fine di accelerare il tema strategico dell’innovazione.  Un nuovo strumento in Italia che pone l’attenzione sulle startup che, come raccontiamo sulle nostre pagine, stanno crescendo sia in termini numerici (sono arrivate quasi a 10.000)  si in termini di importanza (danno lavoro a quasi 54.000 persone). Nel 2018 si è registrato un aumento degli investimenti che ha superato  i 520 milioni ma il trend continua a essere positivo anche in questo inizio 2019 che ha già visto 57 milioni di investimenti in startup.

La nascita del fondo prevede nuovo assetto di Invitalia Ventures e rientra nel progetto di creazione di una Smart Nation di cui si è parlato nei mesi scorsi e che il ministro ha presentato anche a StartupItalia! Open Summit.

 

Invitalia

Il Ministro ha firmato la direttiva prevista dalla Legge di Bilancio 2019 che autorizza, a prezzo di mercato, la cessione da parte di Invitalia di una quota di partecipazione pari al 70% del capitale sociale detenuto nella società di gestione del risparmio Invitalia Ventures.

 

Leggi anche: Cosa dice la Legge di Bilancio 2019 sulle startup

 

 

Sulla quota cedibile è attribuito all’Istituto nazionale di promozione un diritto di opzione perfezionabile con la sottoscrizione di un contratto di cessione di cui il corrispettivo sarà determinato da un soggetto indipendente di adeguata esperienza e qualificazione professionale.

In caso di cessione  la gestione delle attività e delle risorse già affidate a Invitalia potrà sia restare in capo al medesimo gestore oppure potrà essere ridefinita. Il soggetto acquirente apporterà risorse aggiuntive, almeno pari all’ammontare delle risorse pubbliche già in gestione alla Sgr.

Come StartupItalia seguiremo la conferenza e potrete vederla in streaming.

 

Leggi anche: Startup e innovazione. La strategia del Ministro Di Maio e l’executive summary dell’ultimo report MISE-Unioncamere sul registro delle imprese innovative italiane

 

Il programma della giornata

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter