Abiby, aumento di capitale da 1,5 milioni di euro - Startupitalia immagine-preview
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 7 maggio 2019 alle 11:02

Abiby, aumento di capitale da 1,5 milioni di euro

La piattaforma italiana per il beauty ecommerce annuncia anche l'arrivo di ulteriori investimenti

Abiby (qui il sito) annuncia di aver raccolto 1,5 milioni di euro. Contestualmente, la startup ha fatto sapere che sono in arrivo ulteriori investimenti. I fondi, provenienti da venture capital e business angels, tra cui Alberto Genovese, che ricopre la carica di Presidente della società, già founder di Facile.it, Prima.it e brumbrum, serviranno per rafforzare il posizionamento di Abiby, attraendo nuovi talenti in grado di supportare il potenziamento e la crescita dell’azienda in tutte le sue aree cruciali.

Cos’è Abiby

Lanciata a gennaio 2018, Abiby è stata fondata da Mario Parteli, classe 1989, ex Business Unit – Managing Director per Facile.it e Luca Della Croce, classe 1987, con esperienza come Crossborder Country Manager per Lazada, Alibaba Group.

Abiby si basa su un modello in abbonamento a una beauty box che permette ai clienti di scoprire le ultime novità del mondo beauty.

Ogni mese vengono selezionati alcuni prodotti cosmetici, dalle creme corpo alle lozioni per capelli, grazie a collaborazioni con marchi di fama internazionale, case di produzione di cosmetici esclusive e brand italiani di nicchia. Il contenuto delle beauty box di Abiby non viene rivelato, così da lasciare ai clienti il “gusto della sorpresa e della scoperta”.

Le dichiarazioni dei founder

“Uno degli obiettivi principali di Abiby è fare scouting di prodotti beauty emergenti e di nuovi brand provenienti da tutto il mondo”, hanno spiegato i co-founder Mario Parteli e Luca Della Croce.

“Quello degli acquisti online di cosmetici è un settore promettente: nel 2018 è risultato in crescita del 22%. Con Abiby in un solo anno abbiamo stretto numerose partnership e l’immissione di nuove risorse finanziarie rappresenta un successo importante che ci permette di investire sempre di più nello sviluppo futuro della società. Il modello di abbonamento alla box su cui si basa Abiby ha come riferimento player americani tra cui FabFitFun, che di recente ha chiuso un round di 80 milioni di dollari, a conferma della validità del progetto che stiamo portando avanti”.

Leggi anche: Glovo chiude un round da 150 milioni

“Il nostro obiettivo – hanno aggiunto – è costruire una piattaforma in grado di supportare il lancio di nuovi prodotti e brand direct to consumer in modo efficace. Abiby  è oggi per molti brand partner l’entry point sul mercato cosmetico italiano, essendo in grado di connettere brand e consumatori altamente profilati”.

“Tramite le nostre box – hanno concluso i due giovani fondatori – i clienti hanno la possibilità di conoscere da vicino brand e prodotti, in formato full-size, che selezioniamo per loro e provare il trattamento completo. Inoltre, tutti i prodotti delle box sono acquistabili direttamente nell’ecommerce di Abiby ed i più apprezzati saranno quindi facilmente riacquistabili: è in questo modo che trasformiamo i nostri clienti in reali fan del brand partner”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter