Tobia Caneschi è il nuovo CTO di StartupItalia - Startupitalia immagine-preview

Mag 31, 2019

Tobia Caneschi è il nuovo CTO di StartupItalia

In StartupItalia si occuperà come Chief Technology Officer della progettazione e dello sviluppo delle piattaforme nel piano quinquennale appena finanziato grazie al crowdfunding di mamacrowd. Se avete notato che StartupItalia nelle ultime settimane va già molto più veloce è perchè ci ha già messo lo zampino ma è già al lavoro su una nuova versione insieme ad Anna Chiara Gaudenzi, al nostro Advisory Board e a tutta la redazione.

Tobia Caneschi e il suo inseparabile MacDal 2010 in Buongiorno SPA come R&D Manager, focalizzato su fare ricerca e sperimentare nuove tecnologie e verificare la loro introduzione nei progetti e prodotti mobile, cavalcando l’onda della diffusione epocale degli smartphone e dei servizi connessi che sono presto diventati il core business aziendale. Dopo l’acquisizione di Buongiorno da parte di NTT Docomo, il colosso giapponese della connettività, ha contribuito alla definizione di HTML5 per il W3C.

Tobia Caneschi e il CEO di NTT DOCOMO alla maratona di Tokyo

Dopo aver studiato già negli anni 90 programmazione, interfacce grafiche, sistemi e reti presso il centro d’eccellenza ELEA di Firenze, ha iniziato la sua carriera come consulente in Nikon e quindi in Autostrade.

Con l’arrivo di Internet in Italia è stato uno dei primi appassionati di linux nel nostro Paese a far parte della comunità open source e poi ad entrare a far parte di una delle nascenti web agency: Geoide, poi acquisita da Dada.

Tobia Caneschi, nuovo CTO di StartupItalia

All’interno di Dada ha seguito come CTO prima aziende.it e quindi come IT manager Register.it, creando le piattaforme tecnologiche per hosting, email e billing di uno dei più grandi player europei nel mondo dei domini.

Appassionato di tutto quello che è tecnologico, ama lo sport, i viaggi, la buona cucina ma soprattutto cerca di condividere le sue passioni con la famiglia e soprattutto con i suoi due figli, Andrea e Gaia.

In StartupItalia si occuperà come Chief Technology Officer della progettazione e dello sviluppo delle piattaforme nel piano quinquennale appena finanziato grazie al crowdfunding di Mamacrowd. Se avete notato che StartupItalia nelle ultime settimane va già molto più veloce è perché ci ha già messo lo zampino ma è già al lavoro su una nuova versione insieme ad Anna Chiara Gaudenzi, al nostro Advisory Board e a tutta la redazione.

Insomma, ne vedremo delle belle.

 

Welcome aboard

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter