OGR: 12.000 mq dedicati all'innovazione a Torino - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 5 giugno 2019 alle 18:15

OGR: 12.000 mq dedicati all’innovazione a Torino

Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Intesa SanPaolo Innovation Center e Techstars insieme per creare a Torino l'ecosistema dell'innovazione all'interno delle OGR

Nasce a Torino un nuovo ecosistema dell’innovazione. Là dove un tempo si riparavano i treni a vapore, le Officine Grandi Riparazioni (OGR), sorge un punto di incontro tra startup, impresa, investitori e organizzazioni filantropiche. Una iniziativa dell’Innovation Center di Intesa San Paolo, in collaborazione con Fondazione Crt, Compagnia di San Paolo e Techstars, leader mondiale nel sostegno alle startup.
Il via alle attività, già pianificate per i prossimi tre anni, oggi nel Duomo delle OGR. Intervengono il presidente di Intesa Sanpaolo Innovation Center Maurizio Montagnese, il direttore generale di Techstars Jenny Lawton, il segretario generale di Compagnia di San Paolo Alberto Anfossi, e il segretario generale della Fondazione Crt Massimo Lapucci, che delle Ogr è anche il direttore generale.

 

La partnership prevede un impegno triennale per favorire lo sviluppo della città di Torino come ecosistema internazionale per l’innovazione e la sua affermazione come modello di innovazione di successo in Italia e in Europa.  Grazie a questa alleanza, i partner avvieranno una serie di iniziative e programmi sul territorio incentrati sull’innovazione e sull’imprenditorialità nel corso del triennio 2019-2021, con l’obiettivo di costruire nuove opportunità per gli imprenditori italiani ed europei. Queste iniziative permetteranno di sviluppare e attivare ulteriormente l’ecosistema di Torino, in particolare tramite l’hub per l’innovazione delle OGR – Officine Grandi Riparazioni, edificio storico recentemente riqualificato dalla Fondazione CRT e trasformato in un centro di eccellenza per la cultura contemporanea e l’innovazione.
I partner dell’iniziativa avvieranno assieme le seguenti iniziative di attivazione per la città di Torino:

 

● Techstars Startup Week Torino powered by  OGR: un evento di quattro giornate incentrate sull’innovazione e l’ecosistema delle startup. L’iniziativa sarà gratuita, aperta a tutti e si svolgerà presso le OGR (il nuovo hub per la creatività collaborativa e le startup): i partecipanti della Startup Week avranno occasione di apprendere e di entrare in contatto con imprenditori locali, leader aziendali, investitori e altri leader dell’innovazione. È prevista la presenza di oltre 400 partecipanti a livello locale, nazionale e internazionale e si svolgerà dal 25 al 28 giugno 2019.

 

● Techstars Summit 2019: un incontro internazionale di una settimana che riunisce imprenditori, vertici del mondo corporate, mentor e investitori. Techstars Summit, un evento con tre sessioni parallele, raggrupperà tutto ciò che in precedenza si svolgeva in tre eventi distinti in diversi paesi (Techstars FounderCon, Techstars Partner Summit e Techstars Ecosystem Summit) in un’unica esperienza alle OGR Torino nella settimana dal 22 al 26 settembre. Techstars Summit riunirà a Torino i principali stakeholder e thought leader appartenenti al network mondiale di Techstars durante una settimana di networking, dibattiti e formazione.

 

● Techstars Smart Mobility Accelerator: un nuovo programma di accelerazione d’impresa incentrato sulla smart mobility arriverà alle OGR Torino. Focalizzato sulle infrastrutture e le smart city, l’acceleratore attirerà startup da tutto il mondo. La selezione inizierà nel luglio 2019 e la prima classe di startup è in programma per il primo trimestre del 2020.

La Partnership che avviamo oggi con Techstars in occasione della Torino Startup Week di giugno si aggiunge a quelle che abbiamo siglato negli ultimi dodici mesi per rafforzare la vision del nuovo spazio OGR Tech come gate verso le eccellenze globali e come epicentro di un nuovo ecosistema internazionale dedicato al tech e all’innovazione d’impresa – dichiara Massimo Lapucci, Segretario Generale di Fondazione CRT e Direttore Generale delle OGR. Ma questo è solo l’inizio. A settembre Techstars organizzerà con noi qui a Torino – e per la prima volta concentrato in un’unica città – il suo Techstars Summit portando in OGR il meglio del suo network globale fatto di imprenditori, corporate partner e attori istituzionali. Da oggi partono inoltre anche le attività di strutturazione del programma triennale di accelerazione Techstars, che sbarca alle OGR per la prima volta in Italia, sulla Smart Mobility, in esclusiva europea con Techstars e in partnership con Intesa Sanpaolo Innovation Center e Compagnia di San Paolo. Un programma internazionale per il Paese e per il territorio che siamo certi sarà in grado di generare un forte impatto per il sostegno e lo sviluppo del talento e delle eccellenze imprenditoriali”.

Techstars crede fortemente che il mentoring e l’imprenditorialità siano fattori chiave per il futuro di ogni comunità. Per Techstars, questa è un’opportunità davvero stimolante per facilitare collegamenti globali duraturi a Torino”, ha spiegato Jenny Lawton, Direttore Generale di Techstars.Grazie alla collaborazione avviata con la Compagnia Di San Paolo, la Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center, stiamo sostenendo lo sviluppo di un ecosistema d’innovazione a Torino e in tutta Italia. Ci sentiamo ispirati dalla visione dei nostri partner e l’impegno e le risorse che offrono per quest’iniziativa. Il nostro impegno condiviso avrà senza dubbio un impatto duraturo sulla crescita e lo sviluppo della comunità torinese e sull’ecosistema imprenditoriale locale.”

 

L’innovazione è un elemento cruciale per sostenere l’economia del Paese“, commenta Maurizio Montagnese, Presidente di Intesa Sanpaolo Innovation Center. “Il nostro Gruppo è da tempo impegnato a promuovere la crescita di questo ecosistema, sempre più essenziale per lo sviluppo delle imprese italiane. Non a caso i Paesi che puntano sull’innovazione registrano una maggiore crescita del PIL, mentre in Italia il fabbisogno annuo di capitali per startup è stimato in circa un miliardo di euro, di cui il 75% non è coperto dagli operatori specializzati e dal settore finanziario. Questa collaborazione, frutto dell’attenta e strategica visione tipica delle fondazioni bancarie, porta avanti il duplice obiettivo di rendere la città di Torino un hub internazionale per l’innovazione e di agire come stimolo per la nuova economia del Paese, favorendo il networking tra università e imprese, giovani e investitori”.

E’ un investimento coraggioso e generoso sul futuro perchè apre la città a nuove realtà e accetta il rischio di attirare innovazioni che inevitabilmente sostituiranno il modello di città in cui noi viviamo.” è il commento di Paola Pisano, Assessora all’innovazione e alla smart city del Comune di Torino ” Nuova mobilità, nuovi servizi, nuove competenze ma soprattutto nuove opportunità per i soggetti che vivono a Torino . questa operazione sta già generando grande valore sul nostro territorio, e come città faremo il possibile per sostenere e aiutare lo sviluppo dell’innovazione di OGR

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter