Weekend a Londra? Due mesi di voli low cost per la capitale UK
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 14 settembre 2019 alle 7:43

Weekend a Londra? Due mesi di voli low cost per la capitale UK

C'è sempre un buon motivo per attraversare la Manica. Con questi prezzi, poi, difficile non cedere alla tentazione di un viaggio in UK

Il Big Ben, con il suo maestoso cipiglio, Westminster, culla del parlamentarismo – un po’ appannato, per la verità – , e poi le mostre alla Tate Modern, le chincaglierie a Camden Town, le notti di Shoreditch e le domeniche mattina a Brick Lane.

 

Nonostante il rischio Brexit e il poco edificante spettacolo offerto negli ultimi mesi, chi ama la capitale britannica ha sempre un buon motivo per tornarci. E oggi ha almeno una ragione per festeggiare: i voli per Londra nelle prossime settimane costeranno poco, pochissimo. Un calo che non riguarda solo le compagnie low cost: anche se le tariffe promozionali di Ryan Air restano imbattibili, si può viaggiare con il comfort offerto da altri vettori a cifre interessanti.

 

Weekend a Londra, le offerte da non perdere

A partire da giovedì primo ottobre non è raro scovare biglietti a 13 euro. Li offre la compagnia irlandese, che pratica prezzi bassi ma parte e atterra da aeroporti leggermente fuori mano. Al costo del biglietto bisogna, quindi, aggiungere quello del transfer da e per lo scalo.

 

Anche per i pullman, chi gioca d’anticipo è avvantaggiato. Un bus da Stansted a Victoria Station (in centro) per il primo ottobre costo solo 6 sterline per tratta prenotando adesso, stessa cifra per il rientro.  Tra gli operatori più noti, Terravision e National Express, che offrono anche siti in italiano. Il trasferimento da e per Malpensa da Milano Centrale costa circa 16 euro, a seconda delle compagnie: il biglietto si può comprare online o direttamente alla partenza in stazione.

 

Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

 

Anche i fine settimana, che solitamente vedono aumentare i prezzi, sono abbastanza economici. Attraversare la Manica venerdì 18 ottobre costa solo 23 euro: unico neo, si parte alle sette del mattino. Sveglia puntata all’alba, quindi, ma può valerne la pena.

 

Weekend a Londra: le altre compagnie

Easyjet non è da meno. A ottobre e novembre si vola da Malpensa a Luton a partire da 20 euro, con offerte per il fine settimana che stanno sotto i 40. I ritorni sono offerti a prezzi decisamente abbordabili.

 

Ma per i più esigenti, British Airways ha alcune offerte che vale assolutamente la pena di considerare. Il giorno migliore è mercoledì, quando atterrare in riva al Tamigi (partendo da Bergamo) può arrivare a costare anche solo 23 euro. Per chi vuole partire di venerdì, ci sono posti da non perdere a 53 euro, con tutto il comfort della compagnia di bandiera britannica. Che, peraltro, offre anche partenze da Linate, comodissime per chi risiede nel capoluogo lombardo. Con una precisazione: lo scalo milanese è chiuso per lavori di rifacimento pista e restyling dal 27 luglio, e tornerà operativo solo il 28 ottobre.

 

Ai costi di viaggio vanno, naturalmente, sommati quelli per il soggiorno. Ma piattaforme come Booking e Airnbnb consentono di risparmiare, soprattutto se si alloggia in zona 2 o 3, non troppo lontano dal centro.  L’importante è manternersi vicino alla metropolitana, che nel weekend effettua servizio continuo anche di notte sull’intera lunghezza di Victoria e Jubilee line e su buona parte di Central, Northern e Piccadilly Lines.

 

Foto di Antonio Piemontese

Weekend a Londra: attenzione ai documenti

Per concludere, una precisazione. Attenzione anche ai documenti, soprattutto se viaggiate a cavallo della data della possibile Brexit (31 ottobre). Fino ad allora, la carta di identità italiana sarà tecnicamente sufficiente per entrare nel paese; ma non è un mistero che non sia gradita in UK perchè facilmente falsificabile, e potrebbe costarvi lunghe attese alla frontiera, dove i controlli sono piuttosto rigidi.  Meglio girare sempre con il passaporto. Che, peraltro, vi consentirà di entrare nei numerosi locali notturni dove è obbligatorio presentare un documento prima di accedere. A Londra il ricordo degli attentati terroristici è ancora vivido: se siete amanti della nightlife, quindi, dovrete abituarvi a perquisizioni che ricordano quelle degli aeroporti.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter