Italia al 9° posto in Europa per investimenti in Venture Capital nel terzo trimestre 2019 - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 3 ottobre 2019 alle 10:23

Italia al 9° posto in Europa per investimenti in Venture Capital nel terzo trimestre 2019

Il terzo trimestre del 2019 si è concluso due giorni fa e gli investimenti nelle startup europee e israeliane secondo l'ultimo report di dealroom hanno raggiunto i 9,8 miliardi di euro, il secondo più alto di sempre. Inoltre, cinque nuovi unicorni e sei big exit venture-backed. Due nuovi fondi VC da 1 miliardo di dollari in costruzione, senza contare il FNI italiano

Il terzo trimestre del 2019 si è concluso due giorni fa (qui il nostro report sulle startup italiane) e gli investimenti nelle startup europee e israeliane secondo l’ultimo report di dealroom hanno raggiunto i 9,8 miliardi di euro, il secondo più alto di sempre. Inoltre emergono cinque nuovi unicorni e si contano sei big exit venture-backed. Due nuovi fondi VC da 1 miliardo di dollari sono in costruzione, senza contare il FNI italiano.

 

Dealroom 2019
I 10 round più importanti del terzo trimestre hanno rappresentato da soli 2,6 miliardi di euro, pari al 29% dell’investimento totale anche se purtroppo non c’è ancora nessun italiano nel radar.

Gli investimenti totali nelle startup europee e israeliane hanno raggiunto 9,8 miliardi di euro nel terzo trimestre del 2019, e, ad oggi, nel 2019 sono già stati investiti 28 miliardi di euro in Europa e Israele, a fronte dei
21 miliardi di euro nello stesso periodo dello scorso anno siamo sulla buona strada per battere un altro record da qui a fine anno.

Anche nel terzo trimestre, la crescita è trainata principalmente di cosiddetti mega round, aucap da oltre 100 milioni, segno di un ecosistema che sta piano piano maturando.

UK, Germania, Francia e Israele rappresentano da soli il 70% del totale degli investimenti in capitale di rischio nel terzo trimestre del 2019 ma l’Italia cresce ancora un po’ e a vedere i dati forse non tutte le operazioni italiane sono censite, così a prima vista probabilmente perchè sono proprio le nostre startup a comunicare molto poco in inglese). La Germania cresce ancora come se non ci fosse un domani ma brexit o non brexit UK in valore assoluto guida sempre la classifica.

Infine VC e CVC Europei hanno raccolto 2,7 miliardi di euro in 25 nuovi fondi nel terzo trimestre 2019 (sempre senza contare il FNI) segno che insomma ne vedremo delle belle

Dealroom è stata fondata nel 2013, dal desiderio di portare i sistemi informativi aziendali nel XXI secolo. Con sede ad Amsterdam è focalizzata su startup e sull’ecosistema europeo. Qui il report completo di dealroom per Q3 2019.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter