Ecosteer, la startup femminile che vuole trasformare i dati in servizi - Startupitalia
#SIOS19 13627 Biglietti
Registrati

Ultimo aggiornamento il 1 dicembre 2019 alle 8:37

Ecosteer, la startup femminile che vuole trasformare i dati in servizi

Vincitrice del Premio Speciale AXA – A4W ideato da Angels for Women, la rete ideata da AXA Italia e Impact Hub Milano per incentivare l'imprenditoria femminile. Data Ownership Platform è un progetto che unisce tecnologie, competenze e futuro, per trasformare i dati prodotti dai cittadini in nuovi servizi, tra smart cities, mobilità ed energia

Si chiama EcoSteer, è una startup femminile e ha dato vita ad una piattaforma che permette di condividere lo stesso flusso di dati con più applicazioni e parti interessate moltiplicando così il valore di quei dati e creando nuove opportunità commerciali.  Dai dati ai servizi, quello della Data Ownership Platform è un progetto che accorpa tecnologie, competenze e una visione aperta sul futuro: per questo ha conquistato la nona edizione della startup competition Premio Gaetano Marzotto per la categoria Premio Speciale AXA – A4W ideato da Angels for Women, primo network italiano di business angels fondato dal Gruppo assicurativo AXA Italia e Impact Hub Milano, incubatore di startup di innovazione sociale, per supportare l’imprenditorialità al femminile.

La piattaforma di EcoSteer si basa sugli Smart Contracts della tecnologia blockchain, monetizzando i flussi di dati provenienti da oggetti connessi e ne regola l’accesso da parte di applicazioni e stakeholder, implementando a livello tecnologico il consenso al trattamento dei dati e la sua revoca, in conformità con la normativa attualmente vigente in ambito privacy.

 

Dove si generano i dati: smart cities, mobilità ed energia

Immaginarne in campi d’applicazione aiuta anche a capire meglio il suo complesso funzionamento. EcoSteer si muove in ambito smart city, mobilità e energia, intercettando anche nuovi bisogni che corrispondono anche a nuove sfide. Così i cittadini, le aziende e le istituzioni possono pubblicare e monetizzare flussi di dati generati con le loro attività attraverso un vero e proprio marketplace – Smart City Data Stream – mantenendo il controllo completo su chi accede ai loro dati, garantendo la sicurezza di accessi e contenuti.

In termini di mobilità, anche i dati telematici delle automobili possono essere condivisi e acquisire valore rimanendo sotto il pieno controllo dei loro proprietari, i conducenti. Le case automobilistiche potranno scambiare dati (nel pieno rispetto delle norme GDPR) trasformandoli in una varietà di nuovi servizi per i conducenti che hanno contribuito alla loro produzione.

Infine, EcoSteel si muove sul terreno dell’energia: i dati sul suo utilizzo – in tempo reale ma non solo – sono oggi richiesti da più parti interessate, per fornire nuovi servizi, ottimizzare le risorse, ridurre costi e consumi.  I servizi di pubblica utilità possono  così diventare il centro di una rete di stakeholder, dove “contatori intelligenti” creino nuovo valore.

 

 

Ora EcoSteer, eletta migliore startup al femminile, è pronta ad intraprendere, sotto la guida di Elena Pasquali, un percorso di incubazione di eccellenza del valore di 50.000 euro presso Impact Hub Milano. “Premiando EcoSteer diamo un segnale forte del cambio culturale di cui siamo promotori, con l’auspicio che sempre più imprenditrici trovino supporto anche nell’innovazione tecnologica, dove le start up femminili sono ferme al 13,5% del totale” dichiara Patrick Cohen, CEO del Gruppo assicurativo AXA Italia.

 

Già aperta l’Open Call for Startup 2020

 

Sempre sul fronte del sostegno all’empowerment femminile, è appena partita inoltre l’Open Call for Startup 2020, con cui si sono riaperte le candidature per le startup che vogliono presentare il proprio progetto e la loro richiesta di finanziamento alle riunioni 2020 di Angels for Women. La call, dedicata a startup con una governance femminile o un business rivolto all’empowerment femminile, ha come prima scadenza il 7 gennaio 2020 ed offre un investimento da 100.000€ a 500.000€ e supporto professionale, in base alle specifiche esigenze della startup. Qui maggiori informazioni sulle candidature

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter