#SIOS19 StartupItalia Village | AppY Lab, la startup che fa crescere le...startup

Ultimo aggiornamento il 9 dicembre 2019 alle 7:13

#SIOS19 StartupItalia Village | AppY Lab, la startup che fa crescere le… startup

A StartupItalia Open Summit potrete conoscere il team di AppY Lab e tante altre realtà imprenditoriali. Fissatelo in agenda: lunedì 16 dicembre torna SIOS!

Lunedì 16 dicembre torna protagonista lo StartupItalia Open Summit 2019 in collaborazione con Università Bocconi. Persone, progetti, idee, percorsi visti con gli occhi di chi sorride al futuro: questo il senso del nuovo #SIOS19, incentrato sui segnali del futuro. Una giornata di networking per riunire tutto l’ecosistema dell’innovazione italiano con una plenaria, workshop e uno StartupItalia Village, un luogo dove le startup incontrano gli esperti del settore, investitori e un pubblico interessato, per presentare le proprie idee di business e stringere le giuste connessioni per portare i propri progetti verso il futuro.

Ci sarà anche AppY Lab, la startup fondata da Cristiano Di Battista (CEO), Massimo Walter Rivolta (CTO), Alberto Giannone (CMO), Paola Iannuzzo (CFO). Abbiamo chiesto al team di raccontarci qualcosa in più sulla loro esperienza.

Cosa fa Appy Lab?

AppY Lab srl è una startup innovativa che valida, progetta e sviluppa prodotti e servizi digitali usando le tecnologie più avanzate tipiche dei settori inerenti al digital. Ci proponiamo al mercato con tre linee di business differenti: la prima consiste nel lancio sul mercato di progetti definiti internamente al team di AppY Lab, la seconda tramite l’unione delle forze con nuovi founder fin dalle prime fasi embrionali del progetto e nelle terza ci proponiamo, con spirito consulenziale, a quelle realtà imprenditoriali che necessitino di entrare nel mondo del digital o di espandere il proprio portfolio di prodotti e servizi.

Com’è nata l’idea? Vi siete ispirati a qualcosa di esistente, da un vostro bisogno o altro?

AppY Lab nasce dall’esigenza di unire la prospettiva di creare dei progetti imprenditoriali personali legati al mondo del digital e allo stesso tempo con la volontà di aiutare chi ha un’idea di startup ma non sa come realizzarla (nella fase pre-seed analizzando la fattibilità, validando la soluzione, fornendo lo sviluppo software, e infine il lancio nel mercato). Ci siamo ispirati agli incubatori  di startup attuali, ma cercando di realizzare una value proposition più flessibile e orientata alle nuove tecnologie, ma soprattutto dando un contributo operativo per lo sviluppo del progetto digitale e per il lancio nel mercato. Piccolo spoiler: il nome AppY Lab deriva da App Y e Lab, ovvero la capacità di erogare applicazioni, la Y di Y-combinator e Lab come fucina di tecnologia e laboratorio.

Qual è il vostro più grande successo? Quello che vi distingue dagli altri?

Il nostro più grande successo lo viviamo giorno per giorno, anzi quarter by quarter, con la struttura in continua crescita, sia come organico (ad oggi siamo arrivati ad un team di 14 persone, 4 nel sales, 3 nel marketing, 6 nel SW development, e 1 nel finance), ma anche come progetti gestiti nelle tre aree del nostro offering. Ci distingue sicuramente il nostro posizionamento nella fase pre-seed del ciclo di vita del progetto e nella nostra capacità di delivery in ottica lean.

Qual è lo stato attuale del progetto e quali sono gli obiettivi futuri?

Ogni FY lanciamo sul mercato almeno una delle nostre applicazioni, e nel 2020 è in programma l’app Passaparola (per condividere le esperienze d’acquisto nei punti vendita fisici) , mentre nel 2021 l’app FallEng (che favorisce l’invecchiamento attivo riducendo il rischio di caduta). Inoltre abbiamo in programma: i) la realizzazione di uno spazio fisico di coworking allargato oltre che al team interno anche ad altre realtà di startup in modo da creare un ecosistema e favorire l’innovazione e lo sviluppo di progetti digitali ad alto valore e il lancio di una piattaforma di crowdfunding reward based al momento in versione beta presente nel nostro sito web.

Che cosa ti aspetti dall’esperienza allo StartupItalia Village?

Dall’esperienza di StartupItalia Village ci aspettiamo di poter raccontare la nostra storia a persone interessate allo sviluppo di progetti digitali e al mondo delle startup ma che non sanno come iniziare. Inoltre crediamo che avere la possibilità di confrontarci  con altre realtà, incontrare investitori o semplicemente fare networking sia fondamentale per continuare a crescere e migliorarci.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter