#SIOS19 StartupItalia Village | SicilySite, il marketplace che sostiene i piccoli produttori

Ultimo aggiornamento il 8 dicembre 2019 alle 17:12

#SIOS19 StartupItalia Village | SicilySite, il marketplace che sostiene i piccoli produttori

A StartupItalia Open Summit potrete conoscere il team di Sicilysite e tante altre realtà imprenditoriali. Fissatelo in agenda: lunedì 16 dicembre torna SIOS!

SicilySite è una piattaforma di ecommerce e di digital marketing che da una parte ha creato uno spazio per i piccoli produttori e dall’altro vuole accompagnare le piccole realtà imprenditoriali verso la trasformazione digitale. Fondata nel 2019 da Gianni Fundarotto e Riccardo Gattuccio, SicilySite sarà tra i progetti innovativi al centro dello StartupItalia Open Summit 2019, appuntamento in collaborazione con Università Bocconi, in programma lunedì 16 dicembre a Milano. Una giornata di networking per riunire tutto l’ecosistema dell’innovazione italiano con una plenaria, workshop e uno StartupItalia Village, un luogo dove le startup incontrano gli esperti del settore, investitori e un pubblico interessato, per presentare le proprie idee di business e stringere le giuste connessioni per portare i propri progetti verso il futuro. Persone, progetti, idee, percorsi visti con gli occhi di chi sorride al futuro: questo il senso del nuovo #SIOS19, incentrato sui segnali del futuro.

All’evento ci sarà dunque anche SicilySite. Abbiamo chiesto al team raccontarci qualcosa in più di questo progetto. Intanto QUI trovate la scheda della società con qualche informazione in più.

 

Cinque domande al team di SicilySite

Cosa fa SicilySite?

SicilySite è una startup siciliana, giovane e dinamica, si propone di offrire a produttori siciliani un servizio capace di gestire tutto il processo di vendita e post-vendita online accompagnandoli nel difficile mondo del mercato globale, garantendo loro un’assistenza qualificata. Sarà possibile inserire in modo semplice ed immediato ogni singolo prodotto sul nostro marketplace consentendo al produttore di gestire la propria “bottega digitale” a costo zero. Ma non è tutto, grazie alla combinazione di software ad hoc e servizi strategici di analisi dei dati, generati dalle vendite e dal traffico online, si garantisce un adeguato piano di digital marketing volto a migliorare la presenza in rete e del proprio store.

Com’è nata l’idea? Vi siete ispirati a qualcosa di esistente, da un vostro bisogno o altro?

La Sicilia è fra le poche regioni italiane ad avere avuto nel 2018 un export in netta crescita (le esportazioni verso la Cina sono cresciute del 46,1%). Nel corso di tutto il 2018, infatti, il fatturato del commercio estero si è attestato complessivamente sui 10,7 miliardi di euro con un aumento del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando il fatturato totale è stato di 9,3 miliardi. Un trend positivo che si è confermato anche nei primi mesi del 2019. (Fonte: Osservatorio economico di Unioncamere Sicilia). Allo stesso tempo però si evince un dato allarmante, solamente il 12% delle imprese sono attive nel commercio elettronico. Gli stessi artigiani che vendono nel web dichiarano di aver aumentato il fatturato grazie al boom di richieste estere del Made in Sicily. Da questi numeri è nato quindi il bisogno di dar voce e supporto a tutti quei piccoli e medi produttori, artigiani e non, detentori di quel gusto e di quella sapienza che caratterizzano da sempre la Sicilia.

Qual è il vostro più grande successo? Quello che vi distingue dagli altri?

Per noi è un grande successo avere feedback positivi da parte dei veri artigiani, produttori di qualità quando iniziano a collaborare con SicilySite. Essi vedono in SicilySite una speranza per la loro arte, per la loro attività magari tramandata da generazione in generazione. Rispetto ad altri marketplace sicuramente ci distingue il potenziale di unire anche servizi personalizzati di digital marketing. Abbiamo visto che avere un ecommerce è importante per aprirsi al mercato globale ma non basta, bisogna avere un’ottima strategia marketing e comunicativa per offrire al meglio la propria arte e trovare tutti i potenziali clienti. SicilySite può aiutarti.

Qual è lo stato attuale del progetto e quali sono gli obiettivi futuri?

SicilySite è una startup neonata, seppur la fase di progettazione è durata più di un anno, ma stiamo avendo un ottimo feedback da parte di molti produttori siciliani. Sicuramente nel futuro vorremmo aumentare la nostra rete di produttori che decidono di vendere tramite SicilySite così da offrire al mercato estero ancora più prodotti Made in Sicily con una qualità sempre superiore alla media.

Che cosa ti aspetti dall’esperienza allo StartupItalia Village?

Per noi lo StartupItalia Village sarà una grande occasione per entrare in contatto con altre realtà, in modo tale da creare un network di relazioni così da permettere a SicilySite, ed a tutti i produttori che ne fanno e faranno parte, di crescere sempre di più.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter