EY cerca 200 giovani talenti tech da formare al sud - Startupitalia

Ultimo aggiornamento il 27 gennaio 2020 alle 12:22

EY cerca 200 giovani talenti tech da formare al sud

Dopo Apple col suo centro a Napoli è EY a scegliere il sud per investire sui giovani, specialmente donne, con la passione per la tecnologia

Arrivano notizie splendide da quel tanto bistrattato sud che tutti amiamo, chi solo per le vacanze, chi per le sue origini come il sottoscritto, chi per addirittura investirci e andare a caccia di talenti tech.

Dopo il centro Apple sorto a Napoli per formare centinaia di giovani sviluppatori ogni anno, dopo che Virgin Galactic ha scelto Grottaglie per far decollare i suoi razzi per il turismo spaziale, è EY a scegliere il sud per una nuova interessante iniziativa che ha al centro il mezzogiorno e le donne.

talent on tech

La popolare società di consulenza Ernst & Young, 284.000 dipendenti in 150 Paesi in tutto il mondo e una delle big four assieme a Deloitte, KPMG e PWC, ha scelto Bari per aprire il suo centro EY Business Solution qualche tempo fa. Dopo quella prima mossa, ha deciso di lanciare il suo Talent on Tech, un progetto per trovare 200 giovani diplomati che vogliano intraprendere una carriera nel mondo dell’information & communication technology.

La preferenza verterà su giovani diplomati, spingendo particolarmente sulle donne per contribuire a colmare quel divario tra i due sessi che vede il mondo tech prerogativa quasi esclusivamente maschile, con il gentil sesso che tocca solamente il 15% degli occupati a livello globale. Per questo EY ha scelto Work Wide Women per trovare quei talenti femminili di cui il mercato ha tanto bisogno. WWW è infatti un’azienda italiana che dal 2014 fa della sua missione quella di favorire l’aumento dell’occupazione femminile e far sì che le donne si avvicinino all’ICT.

In cosa consiste il progetto Talent on Tech di EY e come si partecipa

La selezione è rivolta a 200 diplomati che nei prossimi 18 mesi saranno selezionati e formati da EY per diventare Junior Technologist Specialist. Al termine della formazione sarà loro offerto un contratto di apprendistato della durata di tre anni per entrare a far parte ufficialmente del team di EY. 

Per accedere alla selezione basta andare su www.talentontech.it e inviare la propria candidatura. Per candidarsi bisogna completare un quiz e inviare un video di due minuti in cui spiegare perché ci si candida e perché EY dovrebbe scegliere proprio voi.

Ricordando che l’Italia è in fondo alla classifica in Europa per dispersione scolastica e sia tra i paesi con la più bassa percentuale di laureati, è bene sottolineare che in questo caso non è necessaria la laurea, ma è sufficiente il solo diploma di scuola superiore, dando la possibilità a una platea molto più ampia di godere di questa opportunità. 

Tuttavia, oltre al diploma (preferibilmente tecnico-scientifico), sarà fondamentale avere un buon livello di inglese parlato e scritto oltre che soft skills come capacità relazionali, organizzative e di problem solving.

Insomma, non basta più aver finito la scuola superiore ma bisogna da subito pensare a sviluppare quelle capacità che il mercato del lavoro richiede.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter