desc

Von der Leyen: “Italiani, non siete soli”. Borsa su e l’OMS dichiara la pandemia

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

Von der Leyen: “Italiani, non siete soli”. Borsa su e l’OMS dichiara la pandemia

Altra giornata difficile per i mercati. In terreno positivo soltanto Piazza Affari. La conferma dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: coronavirus è emergenza globale

Altra giornata difficile per i mercati. In terreno positivo soltanto Piazza Affari. La conferma dall’Organizzazione Mondiale della Sanità: coronavirus è emergenza globale

Cybersecurity

La presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, ha pubblicato un video annuncio sul proprio profilo Twitter, rivolgendosi, in lingua italiana, al nostro Paese. «Cari italiani – ha dichiarato – in questo momento così difficile vorrei dire a tutti voi che lottate contro il virus che non siete soli. Il vostro sforzo e il vostro esempio sono preziosi per tutti i cittadini europei. In Europa stiamo seguendo con preoccupazione, ma anche con profondo rispetto e ammirazione quello che state facendo». Si tratta del primo messaggio ufficiale che Bruxelles fa arrivare a Roma, mentre poche ore fa l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dato una notizia di rilevanza ormai globale. L’emergenza sanitaria in corso dovuta al Covid 19 è ufficialmente classificata come pandemia.

Von der Leyen: “Siamo tutti italiani”

«In questo momento in Europa siamo tutti italiani», ha aggiunto la numero uno della Commissione Europea Von der Leyen. Nel frattempo la giornata di Borsa si è chiusa di nuovo tra preoccupazioni e incertezza. Piazza Affari è restata in terreno positivo (+0,3%), dopo lo spavento di ieri per il mancato rimbalzo: bene le banche, nonostante i timori di una chiusura degli sportelli in Lombardia nel momento in cui il Governo dovesse attivare misure ancor più rigide; rispetto alla fiammata di ieri, lo spread è sceso da 217 a 193 punti, segno che le dichiarazioni della BCE hanno rassicurato mercati. Nel cassetto degli attrezzi di Francoforte il whathever it takes resta disponibile di fronte a una recessione data per certa dal 49% degli investitori.

Leggi anche: Coronavirus, l’Europa dice whatever it takes. Aiuti all’Italia

© Twitter Ursula von der Leyen

Come il 2008

Negative invece le altre Borse europee: Parigi ha chiuso a -0,57%, Francoforte -0,35%, Londra -1% e Madrid -0,66%. Mentre scriviamo è in rosso anche Wall Street. Infine il petrolio: altro tonfo frutto delle tensioni all’interno dell’Opec, ma anche per via del calo di domanda globale dovuto all’emergenza coronavirus. Domani è in programma il consiglio direttivo della Banca Centrale Europea e la presidente Christine Lagarde ha confermato che sull’Europa incombe il rischio di una recessione simile a quella del 2008.

Leggi anche: Coronavirus, dal governo 25 miliardi per famiglie e imprese

Sul fronte interno, l’Italia chiude la giornata con l’annuncio di 25 miliardi stanziati dal governo per famiglie e imprese, una somma che non verrà conteggiata sul deficit, data la situazione di emergenza sanitaria. La presidente della Commissione Europea Von der Leyen ha inoltre annunciato che l’Europa è già al lavoro per aumentare la produzione di macchinari medici per venire in soccorso alle terapie intensive negli ospedali del nord Italia.