desc

Coronavirus, Consiglio europeo: “Italiani, siete i nostri eroi, grazie”

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

Coronavirus, Consiglio europeo: “Italiani, siete i nostri eroi, grazie”

Numerosi messaggi in lingua italiana sono apparsi sulla bacheca di Charles Michel, numero 1 dell’istituzione europea. “Unità e solidarietà sono i pilastri della nostra Unione e qualsiasi tentativo di minarle verrà bloccato”

Numerosi messaggi in lingua italiana sono apparsi sulla bacheca di Charles Michel, numero 1 dell’istituzione europea. “Unità e solidarietà sono i pilastri della nostra Unione e qualsiasi tentativo di minarle verrà bloccato”

Cybersecurity

È tappezzata di attestati di stima scritti in italiano e diretti al nostro Paese la bacheca Twitter di Charles Michel, presidente del Consiglio europeo che, per testimoniare la sua personale vicinanza e quella dell’intera istituzione che rappresenta all’Italia, oggi ha scritto anche una lettera al nostro presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel

Leggi anche: Coronavirus, Le Maire: «Se l’Ue abbandona l’Italia, non si riprenderà»

La lettera all’Italia del numero 1 del Consiglio europeo

“L’Italia non è sola. Nessun Paese può farcela da solo in questa crisi. Nessun Paese deve farcela da solo: dobbiamo aiutarci e sostenerci l’un l’altro. È questa l’essenza vera della solidarietà europea ed il senso profondo della comunità di Stati e del modello di cooperazione che l’Italia ha così fortemente contribuito a costruire”. È quanto si legge nella lettera al presidente Sergio Mattarella sull’emergenza Coronavirus.

 


“In un momento in cui alcuni possono aver sottostimato la portata della minaccia” del coronavirus, “l’Italia ha dimostrato un risoluto senso di previdenza, unità e resilienza. La risposta dell’Italia costituisce un modello per molti Paesi, non solo in Europa, costretti, con un ritardo di qualche settimana, a far fronte alle medesime esigenze”, si legge in un altro passaggio della lettera.

 


“Le istituzioni Europee lavorano, con il Presidente Conte e con il governo, al coordinamento di azioni più efficaci a livello dell’Unione Europea. Sono azioni il cui impatto non sempre è immediatamente visibile per le opinioni pubbliche nazionali, ma che siamo convinti aiuteranno ad affrontare più uniti la crisi, ad uscirne il prima possibile, e a gestire anche in seguito il suo inevitabile impatto economico e sociale”.

Leggi anche: Coronavirus, Lagarde: “BCE pronta a tutto per sostenere l’Ue”

“Unità e solidarietà – conclude Michel -sono i pilastri della nostra Unione e qualsiasi tentativo di minarle verrà immediatamente bloccato. Tengo a rinnovare, a Lei e tramite Lei al Paese, il sentimento di cordoglio delle istituzioni Europee per la tragedia che vive l’Italia, e le condoglianze alle tante vittime, ai loro cari e a tutti coloro che lottano contro questa pandemia. L’Italia e l’Europa ne usciranno più forti di prima. Come si sente echeggiare in tutti gli angoli del Suo meraviglioso Paese: ANDRÀ TUTTO BENE.”

“Siete i nostri eroi, grazie”

Contemporaneamente, sulla bacheca social del presidente del Consiglio europeo nelle ultime ore è stato un fiorire di messaggi rivolti al nostro Paese, in lingua italiana. “L’Italia e l’Europa ne usciranno più forti di prima. #andràtuttobene” e “Siete i nostri eroi! Grazie”, con in allegato una immagine dei medici, degli infermieri e degli uomini della Protezione civile del nostro Stato impegnati ad arginare l’emergenza pandemica.

Leggi anche: L’Unione europea blocca il patto di stabilità. È la prima volta