Angels For Women, al via la seconda selezione 2020 delle migliori startup al femminile - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 17 Aprile 2020 alle 9:57

Angels For Women, al via la seconda selezione 2020 delle migliori startup al femminile

Sono tre le startup che, presentando idee innovative sui grandi temi caldi per gli italiani, l’ambiente e la sostenibilità, hanno superato la valutazione del comitato di screening: SPlastica, Rainapp e Foodlogica

Si è tenuto ieri il secondo incontro 2020 per la selezione delle startup che potrebbero essere supportate con investimenti fino a 500.000 euro da parte delle business Angels di “Angels For Women”, associazione fondata a fine 2018 dal Gruppo assicurativo AXA Italia e Impact Hub Milano. Tra le numerose candidature, sono tre le startup che, presentando idee innovative sui grandi temi caldi per gli italiani, l’ambiente e la sostenibilità, hanno superato la valutazione del comitato di screening: SPlastica, Rainapp e Foodlogica.

Lo sviluppo di nuove tecnologie

Lo sviluppo di nuove tecnologie o mezzi di produzione sostenibili per la salvaguardia del pianeta è una delle grandi sfide del prossimo futuro. E lo è anche per le imprese, in un contesto di nuovi bisogni da parte della clientela che sempre più pone in cima alle priorità la difesa dell’ambiente, la salvaguardia della salute e la sostenibilità.

Uno dei fenomeni più interessanti è oggi lo sviluppo di startup innovative, anche femminili, attente al tema dell’impatto ambientale o ad alto valore tecnologico del settore della sostenibilità.

Il Gruppo AXA Italia pone da sempre questi temi in cima alle sue priorità, sostenendo concretamente idee innovative e startup che possano avere un impatto positivo sulla società.

In questo percorso, si è tenuto ieri il secondo incontro 2020 per la selezione delle startup che potrebbero essere supportate con investimenti fino a 500.000 Euro da parte delle business Angels di “Angels For Women”, l’associazione a maggioranza femminile creata da AXA Italia con Impact Hub Milano, per sostenere donne imprenditrici.

Tre le startup finaliste

Tra le numerose candidature, tre sono le startup che hanno superato la valutazione del comitato di screening e hanno avuto l’opportunità di essere ascoltate dalle possibili investitrici.

SPlastica, fondata da Emanuela Gatto, realizza nuovi materiali plastici 100% biodegradabili e compostabili a base di polimeri naturali, ottenuti a partire da scarti alimentari non edibili, mediante una sintesi ecosostenibile. Il tutto allo scopo di valorizzare la ricerca, offrendo servizi personalizzati, per aziende che vogliono valorizzare i propri scarti organici; Rainapp, guidata da Laura Pala, propone invece un sistema IoT plug&play per il monitoraggio in tempo reale della rete di drenaggio superficiale della pioggia, a supporto delle attività di Protezione Civile e della manutenzione delle opere, mentre Foodlogica di Francesca Miazzo si occupa di trasporto sostenibile di prodotti alimentari utilizzando veicoli elettrici refrigerati su misura.

Gli investimenti fatti da Angels For Women

Numerosi sono gli investimenti fatti da Angels For Women in poco tempo: ultima in ordine di tempo, Cynomis, innovativa realtà imprenditoriale che propone una soluzione loT per il monitoraggio ambientale degli allevamenti, che ha ottenuto un investimento da Angels for Women e Impact Angels, Club di Business Angels di Impact Hub Milano.

Ad oggi A4W conta più di 50 business angels, che provengono da diversi settori con competenze trasversali. Ne fanno infatti parte managers di grandi aziende, esperte di innovazione, business development, comunicazione, investimenti, marketing.  L’interesse per l’associazione è in continua crescita come dimostra il numero di angels che è raddoppiato nell’ultimo anno.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche