desc

Fase 2 | L’Italia che riparte dal 4 maggio: cosa dicono i codici Ateco

Lavoro
ECONOMY
Edit article
Set prefered

Fase 2 | L’Italia che riparte dal 4 maggio: cosa dicono i codici Ateco

Veterinari, negozi di pc, studi professionali

Veterinari, negozi di pc, studi professionali

Lavoro

Da lunedì prossimo, il 4 maggio, qualcosa in più si potrà fare dopo due mesi di lockdown. Oltre all’ultimo dpcm approvato dal Consiglio dei Ministri, pochi giorni fa è stato infatti pubblicato l’ennesimo elenco dei codici Ateco, in cui si precisano quali sono le attività che potranno riaprire tra pochi giorni e quali servizi saranno aperti dopo settimane di chiusura. Milioni di italiani –  è vero – speravano in una riapertura più ampia, ma il periodo di «convivenza con il virus» (le parole sono del premier Giuseppe Conte) necessita di gradualità.

Leggi anche: Fase 2 | Il 4 maggio in punti: cosa si potrà fare e quali attività riapriranno

Il 4 maggio riaprono i veterinari

Nell’elenco Ateco compare il codice 75, che è quello dei servizi veterinari. Da lunedì prossimo sarà dunque possibile portare i propri animali per visite e vaccinazioni. Siccome la Fase 2 vedrà anche la riapertura dei parchi (ma i sindaci potranno tenere chiusi quelli dove non è possibile garantire la sicurezza), lunedì prossimo potranno riprendere anche le attività di cura e manutenzione del paesaggio, inclusi parchi, giardini e aiuole (il codice Ateco è l’81.3)

Computer rotto? Da lunedì si aggiusta

Dopo due mesi di lockdown è possibile che qualcuno si sia dovuto arrangiare con la tecnologia che aveva in casa come, ad esempio, un computer difettoso. Fortunatamente da lunedì prossimo le persone potranno andare in negozi di riparazione di computer e di beni per uso personale e per la casa (il codice Ateco è il 95).

Architetti e ingegneri: riaprono gli studi

Il 4 maggio comincia la Fase 2 anche per gli studi professionali di architetti e ingegneri (il codice Ateco è il 71), così come per  tutto il settore delle costruzioni, uno degli ultimi a chiudere per il lockdown. Riprendono anche tutte le attività immobiliari (Ateco 68) e il comparto delle assicurazioni (Ateco 65).

© Regione Lombardia

Come ha spiegato il Presidente del Consiglio nell’ultima conferenza stampa tutte le aziende che riapriranno dal 4 maggio dovranno comunque attenersi al Protocollo di sicurezza per garantire la sanificazione dei luoghi di lavoro. Per l’elenco completo di tutte le attività che potranno riaprire da lunedì prossimo cliccate qui.