Novità da Flipboard: in arrivo nuovi analytics e strumenti di editing
single.php

Ultimo aggiornamento il 15 ottobre 2020 alle 12:39

Novità da Flipboard: in arrivo nuovi analytics e strumenti di editing

Si chiama Curator Pro: è la nuova suite di strumenti per l'editing e la gestione dei processi di curatela delle riviste

Giungono news da Flipboard, piattaforma di curation per contenuti editoriali di vario tipo, dagli articoli, ai video, ai podcast. Utilizzata da milioni di persone ed editori, il sistema consente di conoscere le interazioni col proprio pubblico. Per migliorare questi aspetti, l’azienda ha varato il servizio “Curator Pro“, una serie di strumenti per l’editing e la gestione dei processi di cura delle riviste. Inoltre, all’interno del nuovo pacchetto è ora presente anche una dashboard con gli analytics, in grado di offrire informazioni utili sui propri lettori e utenti. Potranno quindi essere consultate le impressioni, il tasso di apertura e il tempo speso sui vari contenuti.

Le novità nel particolare

Per la prima volta dal lancio della piattaforma, i curatori di Flipboard possono accedere ai dati e agli insight relativi all’engagement degli utenti sulle loro riviste. Valutando quale tipo di contenuto è più popolare. In più, il cruscotto con gli analytics di “Curator Pro” fornisce una cronologia di 30 giorni degli articoli più visitati, più condivisi, dei nuovi follower e di altri aspetti. Questi analytic sono disponibili sul profilo di ogni curatore. Toccando l’avatar del profilo e selezionando la voce “Dati Statistici”, gli utenti possono accedere ai dettagli relativi all’engagement delle loro riviste, con il maggior numero di articoli aperti.

Leggi anche:
Altro che effetto Covid, i giganti Web e Software guadagnano più che mai

Per quanto riguarda invece gli strumenti di editing, ridisegnata per organizzare e modificare le storie e i video condivisi sulle riviste Flipboard, è ora disponibile un campo per modificare il titolo e la descrizione di ogni articolo. Al fine di rendere più semplice fornire un proprio punto di vista e raccontare ai propri follower di cosa tratta la rivista, ottimizzandola in termini SEO.

© Foto: Facebook Flipboard

La nuova visualizzazione vuole rendere più veloce la riorganizzazione degli articoli, cancellare i link non funzionanti e spostare le storie più rilevanti in cima alla pagina. Per accedere agli strumenti di editing bisognerà cliccare sull’icona a forma di matita. Il tool “Curator Pro” è visibile solo ai curatori che hanno effettuato l’accesso al loro account Flipboard dal web ed è disponibile per i curatori di riviste di tutto il mondo.

Leggi anche:
Tariffe telefonia mobile 2020: quanto costa essere connessi

La crescita di Flipboard

“La community di Flipboard ha curato diverse tipologie di contenuti: editori, aziende e privati condividono articoli e video su milioni di argomenti nelle loro riviste Flipboard”, ha dichiarato Troy Brant, Vicepresidente del ramo Engineer dell’azienda. “In passato, solo gli editori potevano vedere il traffico generato da Flipboard attraverso gli analytics del proprio sito, mentre il resto degli utenti aveva una visione limitata. Questo è il nostro primo passo per dare rilevanza al valore delle riviste curate in modo attento e premuroso”. Con oltre 30 milioni di riviste iscritte e curate da persone, editori e organizzazioni da tutto il mondo, Flipboard punta a dare visibilità alle riviste più curate sulla propria piattaforma.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter