StartupItalia Live! Ologrammi ed eventi Phigital: ne parliamo con Agostino Santoni e Valerio De Molli - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 20 ottobre 2020 alle 10:07

StartupItalia Live! Ologrammi ed eventi Phigital: ne parliamo con Agostino Santoni e Valerio De Molli

Una diretta che ci racconta come cambia il mondo degli eventi grazie alla tecnologia. L'esempio dell'edizione 2020 del Forum The European House Ambrosetti realizzato con Cisco

Quest’anno Hillary Clinton non è potuta venire in Italia, a Cernobbio, per il Forum Ambrosetti. Eppure i 100 invitati presenti a Villa d’Este hanno potuto vederla “quasi” in carne ed ossa. Sì perché grazie alla tecnologia Cisco la figura di Clinton è stata riprodotta sotto forma di ologramma permettendo da una parte al pubblico di poterla vedere oltre che ascoltare, e dall’altra alla Clinton di potersi sentire quasi come se fosse stata proprio a Villa D’Este.

Con lei altri 23 leader  (da John Bolton, a Ban Ki-moon, al presidente di Microsoft Brad Smith) sono stati riprodotti attraverso ologrammi creando, per il pubblico del Forum, una atmosfera suggestiva, quasi futuristica.

“L’emergenza sanitaria non ci ha fermato – ha raccontato Valerio De Molli, Amministratore Delegato di The European House Ambrosetti – e ad aprile ho subito preso contati con Agostino Santoni (CEO di Cisco Italia n.d.r) per capire insieme come riuscire a trasformare un evento tradizionale come il forum in un evento digitale”. Lasciando da parte ogni timore dovuto al fatto di lavorare con qualcosa di nuovo, il team di De Molli grazie alla tecnologia ha dato vita a un evento che non è stato solo digitale ma figital, e anzi – come lo definisce De Molli – Phigigram ossia al contempo fisico, digitale e con ologrammi.

La tre giorni di Forum, cui partecipano capi di Stato da tutto il Mondo, premi Nobel, ministri italiani e internazionali, si è quindi potuta svolgere – malgrado l’emergenza sanitaria-  come da tradizione all’interno di Villa D’Este ma premettendo l’ingrasso solo a 100 invitati (normalmente sono 300). Altri invitati da tutto il mondo hanno potuto collegarsi e seguire i lavori attraverso 9 Hub presenti in 9 Paesi diversi dalla Cina, al Brasile, dagli Usa a Singapore. Sul palco gli speaker si sono alternati tra presenza fisica, ologrammi e collegamenti in video restituendo alla fine l’esperienza di un evento innovativo.

Per il collegamento da remoto, i relatori hanno utilizzato Cisco DX80, un potente dispositivo di collaborazione e videocomunicazione all-in-one dotato di hardware audio e video di altissima qualità, mentre i partecipanti e giornalisti remoti hanno usato Cisco Webex. I partecipanti da remoto, hanno potuto collegarsi all’evento scegliendo la “stanza virtuale” Cisco Webex in base alla lingua di appartenenza, avendo così garantita la traduzione simultanea.

Gli ologrammi sono stati realizzati grazie alla partnership con la startup italiana Naumachia.

Una puntata speciale di StartupItalia Live

Di come si è potuto realizzare questo evento e quali tecnologie sono state utilizzate, parleremo oggi in diretta alle 12.30 sui nostri canali Facebook, LinkedIn e Youtube con Agostino Santoni, CEO di Cisco Italia e Valerio De Molli, Amministratore Delegato di The European House Ambrosetti.

Sappiamo che il modo di gestire e fare eventi sta cambiando e deve essere ripensato, anche in vista del nuovo Dpcm, ed è interessante capire come la tecnologia può aiutarci a trasformare una semplice conferenza digitale in qualcosa di coinvolgente e innovativo.

Vi aspettiamo domani in diretta!

Negli ultimi mesi abbiamo assistito gradualmente a un aumento dell'utilizzo di nuove forme di comunicazione digitale: un…

Gepostet von StartupItalia am Montag, 19. Oktober 2020

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche