Mattarella alle PMI: «Dopo il Covid servono investimenti straordinari»
single.php

Ultimo aggiornamento il 24 ottobre 2020 alle 11:40

Mattarella alle PMI: «Dopo il Covid servono investimenti straordinari»

Il Capo dello Stato auspica «uno sforzo straordinario in formazione, aiutando le imprese a riprogettare filiere e modalità produttive e le persone ad acquisire competenze, capitale sociale indispensabile per costruire il futuro»

«Un periodo di straordinaria difficoltà che va affrontato con il necessario sostegno da parte delle Autorità Pubbliche: servono politiche condivise – col contributo di parti sociali e territori – per una strategia che, mentre affronta la pandemia e le difficoltà conseguenti, sia rivolta a colmare divari e ridurre diseguaglianze sempre più inaccettabili e onerose», così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rivolgendosi al Presidente della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, Daniele Vaccarino.

Leggi anche: CGIA: nuovo lockdown ko definitivo per l’artigianato. Confesercenti: chiuderemo in 110mila

Leggi anche: Cento scienziati scrivono al Capo dello Stato e al presidente del Consiglio: “Servono misure drastiche, ora”

«L’Unione europea – ha ricordato Mattarella – ha dimostrato di saper cogliere la delicatezza della situazione, ha messo a disposizione strumenti che permettono di mobilitare risorse ingenti. È una opportunità che va colta per ammodernare il Paese».

Mattarella: «Fiducia nella capacità degli italiani»

Ma se l’Unione europea questa volta tifa per l’Italia, è in noi stessi che dobbiamo cercare lo spirito, la resilienza e i motivi per superare la difficile situazione contingente: «Abbiamo fiducia nella nostra capacità di affrontare questo momento cruciale con scelte e comportamenti che consentano di puntare alla ripresa della crescita, contenendo i contagi ed evitando costi ancor più elevati per la società intera e ciascuno di noi», ha detto il Capo dello Stato.

Leggi anche: Il virologo Palù: «Virus non è peste. Nessun lockdown, basta isterie»

Per Mattarella sarà necessario «uno sforzo straordinario in termini di investimenti e formazione deve guidare le trasformazioni necessarie, aiutando le imprese a riprogettare filiere e modalità produttive e le persone ad acquisire competenze, capitale sociale indispensabile per costruire il futuro».

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche