Centri storici, ecco la domanda per i contributi a fondo perduto per i negozi
single.php

Ultimo aggiornamento il 17 novembre 2020 alle 6:12

Centri storici, ecco la domanda per i contributi a fondo perduto per i negozi

Online l'istanza da presentare all'Agenzia delle Entrate. I titolari dei negozi nei centri storici hanno tempo dal 18 novembre 2020 fino al 14 gennaio 2021

A partire da domani, come spiegato qui, i titolari di negozi localizzati nei centri storici potranno presentare istanza per ottenere il bonus “contributo a fondo perduto per i centri storici”, previsto dal “decreto Agosto” (Dl n. 104 del 14 agosto 2020), che consiste nell’erogazione agli esercenti attività di impresa di vendita di beni o servizi al pubblico di una somma di denaro corrisposta dall’Agenzia delle Entrate. Per richiedere il bonus è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • avere la partita IVA attiva alla data del 30 giugno 2020 e non cessata alla data di presentazione dell’istanza
  • svolgere un’attività di vendita di beni o servizi al pubblico nelle zone A o equipollenti dei:
  1. capoluoghi di provincia che hanno registrato presenza di turisti stranieri in misura tre volte superiore ai residenti
  2. città metropolitane che hanno registrato presenza di turisti stranieri in misura almeno pari ai residenti.
    L’elenco dei comuni con queste caratteristiche è consultabile a pagina 5 delle istruzioni.

Inoltre, bisogna possedere almeno uno tra questi requisiti:

  • ammontare del fatturato e dei corrispettivi ottenuto nel mese di giugno 2020 negli esercizi situati nelle zone A o equipollenti dei comuni sopra indicati inferiore ai due terzi dell’analogo ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2019. Per quanto riguarda i soggetti che svolgono autoservizi di trasporto pubblico non di linea, l’ambito territoriale di esercizio dell’attività, e quindi del fatturato e dei corrispettivi, è riferito all’intero territorio dei comuni predetti.
  • inizio dell’attività in almeno uno degli esercizi ubicati nelle zone A o equipollenti dei predetti comuni a partire dal 1° luglio 2019.

SCARICA IL MODELLO DELL’ISTANZA DA COMPILARE

Come richiedere il contributo

C’è tempo dal 18 novembre 2020 fino al 14 gennaio 2021. I contribuenti dei centri storici potranno richiedere il bonus inviando la richiesta esclusivamente tramite l’apposito servizio web nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito internet dell’Agenzia delle entrate. L’invio può essere effettuato anche dagli intermediari delegati alla consultazione del Cassetto fiscale o al servizio di consultazione delle fatture elettroniche nel portale “Fatture e corrispettivi”. Una prima ricevuta attesterà la presa in carico della richiesta o lo scarto a seguito dei controlli formali. In seguito, subito dopo aver verificato l’esattezza e la coerenza dei dati comunicati con le informazioni presenti in Anagrafe Tributaria, con una seconda ricevuta l’Agenzia attesterà l’accoglimento o meno dell’istanza. Il pagamento avverrà su accredito diretto nel conto corrente del beneficiario riportato nell’istanza.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche