desc

Contro le mafie, ci pensano gli hacker a rendere utili i beni confiscati

BLOG
Edit article
Set prefered

Contro le mafie, ci pensano gli hacker a rendere utili i beni confiscati

L’hacker non è solo uno smanettone, ma è qualcuno che può risolvere un problema, come la difficoltà di accesso ai beni confiscati alle mafie. Ecco il progetto: Confiscati Bene

L’hacker non è solo uno smanettone, ma è qualcuno che può risolvere un problema, come la difficoltà di accesso ai beni confiscati alle mafie. Ecco il progetto: Confiscati Bene

BeneConfiscato

Questa è una storia che, anche se non è ancora finita, potrebbe essere utile raccontare nelle scuole, o in tutti i luoghi nei quali qualcuno chiede: ma in fondo, ‘sti open data, a che servono? E che fanno gli hackers, oltre ad essere “bravi ad entrare nei sistemi”, come molti giornalisti ritengono?
Lo schema è molto semplice: esiste un problema.
In forza della Legge 31 marzo 2010, n. 50, oggi recepita dal cd. Codice Antimafia, è stata istituita una Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC), il cui «scopo principale è quello di provvedere all’amministrazione e alla destinazione dei beni sequestrati e confiscati alle mafie, a seguito di confisca definitiva». (altro…)