desc

Privitera: “Siamo entrati nell’ufficio di SurveyMonkey senza permesso. Adesso siamo partner”

BLOG
Edit article
Set prefered

Privitera: “Siamo entrati nell’ufficio di SurveyMonkey senza permesso. Adesso siamo partner”

Pick1 e SurveyMonkey siglano l’accordo di partnership. Paolo Privitera, il CEO, ci racconta come è iniziato tutto: dall’irruzione nel loro ufficio, al meeting convocato d’urgenza. L’analisi sociale della startup fondata da italiani ha fatto gola al colosso dei sondaggi online

Pick1 e SurveyMonkey siglano l’accordo di partnership. Paolo Privitera, il CEO, ci racconta come è iniziato tutto: dall’irruzione nel loro ufficio, al meeting convocato d’urgenza. L’analisi sociale della startup fondata da italiani ha fatto gola al colosso dei sondaggi online

Sono quasi le 5 del mattino a San Francisco, ma Paolo Privitera non sta dormendo. «Chiamami al volo prima che vada a dormire. Altrimenti ci sentiamo tra 5 ore». Si dorme poco a Silicon Valley, soprattutto quando hai appena siglato l’accordo per una partnership e l’altro firmatario si chiama SurveyMonkey. Paolo è il CEO trentaseienne di Pick1, una startup fondata ufficialmente nel 2010 insieme ad Armando Biondi. Erano in due e adesso sono in dodici, di cui ben otto fulltime. Hanno tre uffici: San Francisco, Roma e Santiago. E ne apriranno un altro a breve, a New York. (altro…)