desc

Senza Internet, smartphone e chat per 3 giorni. Chi di voi resisterebbe?

Tecnologia
TECH
Edit article
Set prefered

Senza Internet, smartphone e chat per 3 giorni. Chi di voi resisterebbe?

Una social challenge dedicata alla GenZ per provare a mettersi nei panni delle generazioni precedenti interagendo attraverso un telefono non connesso

Una social challenge dedicata alla GenZ per provare a mettersi nei panni delle generazioni precedenti interagendo attraverso un telefono non connesso

Tecnologia

“Ai miei tempi, quando ero giovane io…”. Non bisogna essere Matusalemme per ammettere che il mondo è davvero cambiato in questi ultimi anni. Chi oggi veleggia tra i 30 e i 35 anni ha avuto una adolescenza totalmente diversa rispetto a chi è adolescente oggi: non c’era WhatsApp, quindi per restare in contatto dopo la scuola con gli amici ci si mandava al più brevi – e costosissimi – SMS; per avere chiamate illimitate occorreva aderire ad appositi piani tariffari, dunque per mettersi d’accordo a volte si andava di “squilli”: quando arrivi fa’ uno squillo, uno squillo se sei d’accordo, due se non puoi, ecc… Ma, soprattutto, Internet e gli smartphone (ancora da venire) non erano il centro della nostra esistenza: peraltro la connessione si pagava a consumo, perciò i più potevano navigare solo per una o due ore al giorno. Chi vorrebbe provare come si viveva in un’epoca tanto diversa eppure tanto vicina a quell’attuale?

 

Senza Internet e smartphone

Se siete curiosi, potreste aderire all’iniziativa del brand di telefonia Wiko:  #OkZoomer. “Facendo il verso al più noto Ok Boomer”, spiegano da Wiko, “il progetto consente dal 20 al 31 gennaio 2021 di proporsi volontariamente per prendere parte a un inedito esperimento sociale: chiudere nel cassetto per 3 giorni il proprio smartphone, utilizzando al suo posto un telefono non connesso, nello specifico un feature phone F300 fornito proprio da Wiko”.

Nell’arco di queste 72 ore, i primi 20 ragazzi candidati vivranno esattamente come i coetanei di una generazione prima o di chi, un po’ più adulto, ha affrontato il mondo senza Internet e senza smartphone in tasca. Come reagiranno? Sentiranno la necessità di aggiornare il feed dei profili social? Mancherà loro il veloce check mattutino dell’e-mail, oppure apprezzeranno i vantaggi di una vita non connessa, non più inquinata dal presenzialismo di Internet e degli smartphone, assaporando il “digital detox” che oggi è bramato anche dai giovanissimi? L’accesso all’iniziativa #OkZoomer è aperto a tutti gli utenti tra i 18 e i 25 anni. Per partecipare occorrerà semplicemente registrarsi presso una landing page dedicata. Se volete provare l’ebrezza di scollegarvi dal resto del mondo, iscrivetevi.