UniCredit lancia StartUp Plus, il programma di supporto per le startup tech <
page-article-thron.php
In collaborazione con Logo Content By

Gen 25, 2021

UniCredit lancia StartUp Plus, il programma di supporto per le startup del tech

Dopo la creazione nel 2014 di UniCredit Start Lab, la banca è pronta a inaugurare il nuovo programma di incontri digitali dedicato alle startup, con l’obiettivo di fornire alle aziende innovative il know-how giusto per affrontare le sfide del mercato italiano e internazionale

Gen 25, 2021

UniCredit lancia StartUp Plus, il programma di supporto per le startup del tech

Dopo la creazione nel 2014 di UniCredit Start Lab, la banca è pronta a inaugurare il nuovo programma di incontri digitali dedicato alle startup, con l’obiettivo di fornire alle aziende innovative il know-how giusto per affrontare le sfide del mercato italiano e internazionale

Oggi più che mai, la pandemia e le restrizioni che ne sono conseguite hanno posto l’accento sull’importanza del digitale, ormai diventato la prassi per milioni di studenti e lavoratori, nonché il tema numero uno dell’agenda economica e sociale dei vari Paesi. Parte fondamentale della transizione digitale è il vasto universo delle startup italiane. Aziende innovative, spesso in grado di apportare un contributo significativo, ma alle prese con le difficoltà di inserirsi in un mercato composito e molto competitivo. Proprio per aiutare queste imprese a destreggiarsi e ad emergere in un panorama così complesso, UniCredit conferma l’impegno verso la neo-imprenditoria e, oltre alla nuova edizione di Start Lab, la piattaforma di business dedicata alle start up e alle PMI innovative, lancia Start Up Plus.

Leggi anche:
La campagna di Together Price va in overfunding: 200mila euro in 48h

StartUp Plus è un nuovo format di incontri esclusivamente digitali, ideato per supportare la crescita e lo sviluppo dei migliori progetti aziendali di oggi. Attraverso il confronto con professionisti, opinion leader ed esponenti del mondo dell’innovazione, i founder e i giovani imprenditori potranno acquisire la conoscenza dei principali attori e delle dinamiche più importanti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale.

 

StartUp Plus si terrà in modalità digitale il 16 e il 17 febbraio 2021, dalle 9.30 alle 12, e sarà possibile partecipare ai seguenti link (giornata del 16 febbraio e giornata del 17 febbraio). “Siamo consapevoli che l’ecosistema dell’innovazione italiano è molto dinamico e in crescita, con le oltre 13mila startup e PMI innovative ufficiali”, osserva Francesca Perrone, Head of Western Europe Start Lab & Development Programs di UniCredit, a StartupItalia. “Per questo abbiamo pensato di mettere a disposizione di un pubblico molto più ampio una parte delle risorse, strumenti, esperienze e competenze, maturate attraverso la piattaforma di Start Lab. Con questo obiettivo è nato StartUp Plus”.

UniCredit_StartUp_Plus

Dopo UniCredit Start Lab, ecco StartUp Plus

L’impegno di UniCredit nei confronti delle startup inizia nel 2014, anno di inaugurazione della piattaforma di business di UniCredit Start Lab, in grado di connettere selezionati progetti imprenditoriali alle controparti industriali e finanziarie, attraverso percorsi specifici e con forte attenzione agli aspetti internazionali. Con StartUp Plus, la banca vuole supportare “tutte le startup a contenuto tecnologico. In particolare”, prosegue Perrone, “quelle che hanno esigenze specifiche di individuare il mercato corretto, nel quale offrire le proprie soluzioni, mettere a punto modelli scalabili e costruire la corretta comunicazione del progetto imprenditoriale. Attraverso un pitch efficace e convincente, per i potenziali investitori, dai quali raccogliere i capitali e finanziamenti necessari per evolvere”.

Leggi anche:
Talent Garden, tre nuovi campus in Campania, Puglia e Sicilia

I temi affrontati nel programma di incontri saranno numerosi, spaziando dagli errori più comuni da evitare nello sviluppo di un’impresa, agli strumenti finanziari europei a supporto delle startup. E ancora, dai diversi ecosistemi internazionali dell’innovazione, agli elementi più rilevanti per individuare una strategia virtuosa. “In questo modo”, sostiene Perrone, “StartUp Plus risulta utile a tutte le startup, indipendentemente dallo stadio di sviluppo”.

Un’occasione di confronto con esperti dell’innovazione

A prescindere dalla dimensione delle startup e delle PMI, StartUp Plus offre opportunità di approfondire aspetti fondamentali insieme a personalità di spicco. “Il confronto con esperti e opinion leader del mondo dell’innovazione, che affronteranno temi cruciali per la crescita delle startup, è il maggior punto di forza del programma”, commenta Perrone. “Verrano date ai partecipanti indicazioni pratiche e sintetiche di grande utilità, toccando temi come la costruzione di un business plan efficace, la preparazione dei pitch, le tipologie di investimenti, a cui possono attingere le startup alla ricerca di capitale”. Gli incontri offriranno la possibilità di presentare il punto di vista dei business angels e dei venture capitalist, oltre a dare spiegazioni circa gli strumenti europei e la finanza aegvolata per le realtà innovative.

“In StartUp Plus, tratteremo anche le trappole più comuni, da evitare nello sviluppo del proprio progetto imprenditoriale”, evidenzia Perrone, “e i suggerimenti per renderlo solido e credibile. Ma anche i principi dell’impresa moderna sana e sostenibile, in un sistema sempre più globale e attento all’impact investing”.

StartUp Plus: una finestra su UniCredit Start Lab

“Per una startup che intende candidarsi a Start Lab (la cui call è aperta fino al 20 aprile, ci si può iscrivere a questo link, ndr), partecipare anche a StartUp Plus è un’occasione da non perdere per due ragioni. Innanzitutto”, afferma Perrone, “tramite StartUp Plus si possono conoscere alcuni dei protagonisti di Start Lab”. Professionisti di valore dell’ecosistema italiano dell’innovazione, che, racconta l’Head of Western Europe Start Lab & Development Programs di UniCredit, mettono a disposizione la loro esperienza per arricchire il percorso delle startup determinate a consolidarsi. Inoltre, “tramite gli appuntamenti di StartUp Plus, si possono acquisire informazioni utili per mettere a punto e perfezionare il proprio progetto imprenditoriale. Cosa che potrebbe poi tradursi in una migliore candidatura a Start Lab”.

UniCredit_Start_Lab

Entrambi i percorsi confermano l’impegno di UniCredit nei confronti delle PMI e aziende innovative. La parola chiave, difatti, resta la stessa: innovazione, considerata da Francesca Perrone come una priorità. “È al centro del nostro futuro. Per questo UniCredit accompagna gli imprenditori tech nei loro progetti di crescita con una piattaforma di business ad hoc. Lo facciamo da diversi anni e lo continueremo a fare, favorendo quella rete virtuosa di relazioni e partner che una banca internazionale ed eterogenea come UniCredit riesce ad aggregare”.

StarUp Plus, un programma all’insegna del digitale

Le sessioni di StartUp Plus sono previste per le giornate di martedì 16 e mercoledì 17 febbraio. “Partiamo con i due incontri di febbraio, con grande entusiasmo! Durante le sessioni, i partecipanti potranno porre delle domande agli esperti coinvolti e indirizzarci commenti e richieste. Questo feedback”, sottolinea l’Head of Western Europe Start Lab & Development Programs, “sarà per noi molto utile, per rispondere, con  gli appuntamenti futuri, alle esigenze che le startup innovative faranno emergere”.

Leggi anche:
I tool di Google per la migrazione delle aziende sul cloud

Naturalmente, in linea con la situazione attuale, gli eventi si terranno da remoto. “Uno degli effetti di questa particolare congiuntura è stata l’accelerazione dei processi di digitalizzazione”, dice Perrone. “Questo vuol dire innanzitutto nuove opportunità e più spazio per chi promuove quell’innovazione ‘dal basso’, di cui il sistema produttivo italiano non può fare a meno. Anche per quel che riguarda i nostri programmi”, specifica, “la rotta del digitale è ormai tracciata e diventerà lo standard. In questo senso, StartUp Plus è un’esperienza ‘digital native’. Nasce in piena pandemia con l’obiettivo di raggiungere tante startup contemporaneamente, con un format virtuale che abbiamo avuto modo di affinare dal febbraio del 2020”.

In più, in attesa del futuro post pandemia, c’è anche un secondo lato importante, da affrontare nel corso del nuovo programma ideato da UniCredit. “Il DNA dell’impresa di domani è quello in cui i principi di business si sposano con l’etica, con l’impatto ambientale e la responsabilità sociale. Questo è uno dei nuovi scenari del new normal di cui parleremo durante gli appuntamenti di Startup Plus”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter