desc

“Startup e PMI dentro la pandemia”: il 25 gennaio live con OfficinaMPS

Tecnologia
TECH
Edit article
Set prefered

“Startup e PMI dentro la pandemia”: il 25 gennaio live con OfficinaMPS

Dalle ore 18 un nuovo appuntamento sui canali social di StartupItalia

Dalle ore 18 un nuovo appuntamento sui canali social di StartupItalia

Tecnologia

Come affronteranno il 2021 le startup? Di fronte a nuove sfide e incertezze è importante anche capire lo stato attuale dell’ecosistema dell’innovazione. Lo scorso anno StartupItalia ha pubblicato i risultati della survey condotta sulla propria community: da questa indagine (su un campione non rappresentativo) erano comunque emersi trend incoraggianti. Quasi il 40% di chi ha risposto alla nostra indagine, tra Founder e CEO, è convinto che quest’anno ci sarà un recupero dopo i duri colpi della pandemia. 

Officina MPS: gli ospiti della live

Per andar ancora a fondo nella questione, lunedì 25 gennaio (dalle 18) è in programma la live “Startup e PMI dentro la pandemia. Bisogni, sfide e previsioni sul post-Covid”, in diretta sui canali social di StartupItalia con OfficinaMPS – il laboratorio permanente per le startup di Banca MPS – che presenterà i risultati dell’”Indagine sui nuovi bisogni delle Startup Italiane” condotta in collaborazione con SWG su un campione rappresentativo. Gli speaker della puntata saranno Mirko Lalli (Founder di Travel Appean), Laura Rocchitelli (Presidente e CEO di Rold), Luca Grassis (Responsabile Comunicazione BMPS e Responsabile OfficinaMPS) e Alessandra Dragotto (Senior Research director di SWG).

Reagire alla crisi

La live di StartupItalia con OfficinaMPS offrirà un’occasione per discutere della reazione delle startup e delle PMI alla crisi. Secondo alcuni dati dell’Indagine che verrà approfondita il 25 gennaio, oltre la metà delle startup (51%) ha dichiarato di aver reagito positivamente allo choc economico provocato dalla pandemia. Un dato che evidenzia differenze tra l’ecosistema dell’innovazione e le PMI, settore dove invece soltanto il 39% degli imprenditori ha confermato di esser stato in grado di affrontare la crisi con buoni risultati.

Nel 2020 StartupItalia vi ha raccontato a più riprese le tantissime storie di resilienza, con aziende innovative che, in pochissimo tempo, hanno avuto la flessibilità e l’intuizione di rivoluzionare il business per restare competitive sul mercato. La crisi asimmetrica che stiamo vivendo ha addirittura accelerato certi business: dall’Indagine di OfficinaMPS è infatti emersa una fetta di aziende innovative il cui business è migliorato nei mesi del lockdown (15%). 

Il ruolo degli istituti finanziari

Tra i punti chiave che emergono da questa ricerca c’è il ruolo degli istituti finanziari nell’ecosistema dell’innovazione con la ricerca di soluzioni adeguate per far fronte all’attuale contesto. A livello geografico questa richiesta si esprime in modi differenti: al Nord cresce la domanda di networking, consulenza e internazionalizzazione, mentre al Sud si registrano maggiori bisogni legati alla digitalizzazione e, soprattutto, all’accesso al credito.