desc

Google Cloud Born-Digital Summit: l’ispirazione per la futura generazione di tech leaders

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Google Cloud Born-Digital Summit: l’ispirazione per la futura generazione di tech leaders

Google Cloud rimarca il suo impegno ad accompagnare le startup e le scaleup verso la crescita offrendo un programma di contenuti pratici per aiutare le realtà digital native, perché la crescita, anche solo di una realtà dell’ecosistema, significa beneficio per tutti.

Google Cloud rimarca il suo impegno ad accompagnare le startup e le scaleup verso la crescita offrendo un programma di contenuti pratici per aiutare le realtà digital native, perché la crescita, anche solo di una realtà dell’ecosistema, significa beneficio per tutti.

Google Cloud rimarca il suo impegno ad accompagnare le startup e le scaleup verso la crescita offrendo un programma di contenuti pratici per aiutare le realtà digital native, perché la crescita, anche solo di una realtà dell’ecosistema, significa beneficio per tutti. 

Sappiamo tutti che il digitale ci permette di pensare e progettare il business non più solamente in scala nazionale ma globale: per questo è necessario comprendere strategie e tips&tricks che sono stati la chiave di volta per il successo di realtà digital native in tutto il continente e non solo.

 

Basandosi sulla sua esperienza e quella dei suoi clienti, Google Cloud ha organizzato il Born-Digital Summit EMEA, un evento digitale che, il 25 marzo, proporrà sia teaching class, sia roundtable per i più dinamici innovatori di startup e scaleup a livello europeo. Per prenotare la presenza alla roundtable di proprio interesse e alle sessioni plenarie, ci si può iscrivere gratuitamente  sul sito dedicato.

“Born-Digital è un evento incentrato sulle esigenze tecnologiche e di business dei Digital Leader. Fa parte del DNA Google Cloud supportare le aziende Digital Native e le Startup in rampa di lancio, per permettere loro di guardare al futuro in modo progettuale e raggiungere i propri obiettivi, con il cloud al centro. Durante le sessioni evidenzieremo approcci e best practice e racconteremo come Google Cloud ha accelerato i percorsi di crescita delle Digital Company, facilitando la creazione di applicazioni, riducendo al minimo le complessità e favorendo scalabilità e time-to-market dei progetti” afferma Mattia Sbrozi, Head of Marketing di Google Cloud Italia.

Born-Digital Summit è un evento per sviluppatori di app, innovatori tecnologici e business leader che stanno rivoluzionando il mercato e plasmando il futuro insieme ai loro team, snelli e flessibili. Perché un’azienda tecnologica prosperi è necessario che chi la guida prenda buone decisioni e aiuti il team, già estremamente impegnato, a produrre più velocemente. E’ il team ad essere responsabile del perfezionamento dell’MVP e dell’implementazione di nuovi servizi digitali o della costruzione di nuove strategie di customer engagement. 

E’ qui che la creazione di applicazioni sicure, efficienti e veloci richiede pratiche di sviluppo moderne che offrono le giuste soluzioni. Born-Digital Summit dimostrerà come massimizzare le risorse, accelerare la produzione e ridurre al minimo i costi. 

Sessioni e contenuti dell’evento  

Born-Digital Summit offre varie sessioni che mostreranno best practice e trucchi per aiutare startup e scaleup ad avere successo il più velocemente possibile. Oltre all’opening, tenuto da Urs Hölzle, Google Cloud SVP Technical Infrastructure, i contenuti saranno suddivisi in tre macro argomenti principali:

  • Data Track: per capire come ottenere il massimo da una mole enorme di dati con sessioni sulla costruzione del proprio modello intercettando anomalie in tempo reale. Sarà anche dedicato ampio spazio a come utilizzare i dati attraverso l’Intelligenza artificiale, per creare nuovi prodotti. 
  • Architecture Track: per ottenere una guida su come scegliere e sviluppare un’architettura cloud, individuando i flussi di lavoro serverless e codificare in pochi secondi per scalare in velocità. 
  • Customer Track: per ascoltare conversazioni informali e tecniche di professionisti senior in startup di successo.

Saranno inoltre presenti delle tavole rotonde organizzate per industry: B2C, Martech, E-commerce, Fintech, Gaming, EdTech, Security – Cross-industries, Moonshot Innovation, Serverless Sages ed Innovation Mindset. 

Le roundtable saranno in lingua inglese e sono dedicate esclusivamente ai Founders, CoFounder e C-Level di startup e scaleup.

Per prenotare la presenza alla roundtable di proprio interesse e alle sessioni plenarie, ci si può iscrivere gratuitamente  sul sito dedicato. Le sessioni saranno in inglese con sottotitoli in italiano.