desc

Microsoft acquisisce Nuance Communications per quasi 20 miliardi

TECH
Edit article
Set prefered

Microsoft acquisisce Nuance Communications per quasi 20 miliardi

Negli ultimi mesi la multinazionale ha concluso accordi in più settori. Dal mondo videogiochi all’ambito militare

Negli ultimi mesi la multinazionale ha concluso accordi in più settori. Dal mondo videogiochi all’ambito militare

Microsoft ha annunciato l’acquisizione di Nuance Communications per un valore complessivo di quasi 20 miliardi di dollari. L’azienda tech ha reso pubblica l’operazione con un post sul sito ufficiale, in cui spiega le motivazioni alla base di questo accordo: di mezzo ci sono i prodotti e i servizi del futuro che riguardano il mondo del lavoro e dell’healthcare. Il CEO di Nuance rimarrà Mark Benjamin, che ha pubblicato un lungo intervento su LinkedIn. «Circa tre anni fa, abbiamo visto una nuova rivoluzione digitale in arrivo, che avrebbe cambiato per sempre il modo in cui le persone lavorano, vivono e ricevono assistenza – le sue parole – abbiamo trovato la nostra opportunità di contribuire a guidare questo cambiamento costruendo le soluzioni di intelligenza artificiale conversazionale più avanzate al mondo».

Leggi anche: Microsoft e l’esercito USA: cosa contiene l’accordo da 22 miliardi

Nuance: le applicazioni in ambito sanitario

Tra le priorità industriali di questa acquisizione c’è l’innovazione in ambito sanitario. «L’AI è la priorità più importante della tecnologia e l’assistenza sanitaria è la sua applicazione più urgente – dice Satya Nadella, l’amministratore delegato di Microsoft – insieme, con il nostro ecosistema di partner, metteremo soluzioni di AI avanzate nelle mani dei professionisti di tutto il mondo per guidare un migliore processo decisionale e creare connessioni più significative». Quotata dal 2000, Nuance ha 6mila dipendenti in decine di paesi e conta 10mila clienti in ambito sanitario tra cui anche il Johns Hopkins.

Leggi anche: Microsoft ha comprato ZeniMax Media (e Bethesda) per 7,5 miliardi

Microsoft: dal gaming a TikTok

Come si legge sul sito di Nuance, il focus dell’attività di questa azienda è l’intelligenza artificiale ed è stata tra le prime realtà a introdurre software di riconoscimento vocale. L’AI conversazionale è una delle ultime frontiere per quanto riguarda non soltanto l’ambito sanitario, ma anche la comunicazione e il marketing. Per quanto riguarda Microsoft questa acquisizione – ripetiamo per quasi 20 miliardi di dollari – rappresenta lo sforzo economico più grande dopo il deal raggiunto con LinkedIn nel 2016 (26 miliardi di dollari in tutto), che ha portato il social network dei professionisti nell’ecosistema Microsoft.

Leggi anche: Bill Gates avverte Microsoft. Comprare TikTok? «È un calice avvelenato»

Nell’ultimo anno la multinazionale cofondata da Bill Gates è stata al centro anche di altre importanti operazioni finanziarie. Nel settembre 2020 Microsoft ha acquisito ZeniMax Media per oltre 7 miliardi di dollari, aggiudicandosi anche l’intero mondo Bethesda: l’operazione ha rappresentato uno dei fatti più importanti per il 2020 videoludico. Ricordiamo infine che, sempre nel 2020, l’azienda è stata al centro della querelle su TikTok scoppiata dopo decisione dell’ex presidente USA, Donald Trump, di costringere ByteDance a vendere le sue attività negli USA a un’azienda americana. Oltre a Oracle e Walmart anche Microsoft si era fatta avanti. Al momento la situazione è stata congelata con la nuova presidenza Biden.