desc

Ferrari debutta nella moda con una linea di lusso

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Ferrari debutta nella moda con una linea di lusso

Da metà di giugno sarà lanciata la prima collezione di abbigliamento Ferrari premium, composta da capi sia femminili che maschili, totalmente concepita e progettata da un team di giovani stilisti della casa automobilistica

Da metà di giugno sarà lanciata la prima collezione di abbigliamento Ferrari premium, composta da capi sia femminili che maschili, totalmente concepita e progettata da un team di giovani stilisti della casa automobilistica

“La collezione racconterà i valori distintivi di Ferrari: artigianalità, eleganza e innovazione, e sarà dedicata agli amanti del brand e della moda di tutto il mondo”. Ha dichiarato John Elkann, Presidente e CEO ad interim di Ferrari.

Il Cavallino Rampante debutta nel mondo moda. Dal prossimo mese di giugno sarà lanciata la prima collezione di abbigliamento premium, composta da capi sia femminili che maschili, totalmente concepita e progettata dalla casa automobilistica modenese. La collezione verrà distribuita attraverso una rete completamente nuova di flagship store, oltre che online.

A svelarlo in anteprima durante l’assemblea degli azionisti per l’approvazione del bilancio 2020, conclusasi con la totale conferma del CdA, è stato John Elkann: “I nostri progetti volti alla creazione di nuove opportunità significative con il marchio Ferrari stanno procedendo positivamente”.

Un team di giovani stilisti per la collezione Luxury Ferrari

Nel novembre 2019, Ferrari aveva annunciato la nomina dello stilista Rocco Iannone alla direzione creativa di Ferrari Brand Diversification, con il compito di sviluppare la creatività, il design e l’immagine di tutte le collezioni di abbigliamento e di accessori a marchio Ferrari, prodotti direttamente e in licenza. Sotto la guida di Iannone è così nato un team di giovani stilisti con base a Milano. “A giugno vedremo i frutti del loro lavoro”, ha aggiunto John Elkann, ricordando anche che quest’anno Ferrari lancerà tre nuovi modelli di auto sportive e che nel 2023 avverrà il ritorno in gara alla 24 Ore di Le Mans.

L’accordo con Armani

Ricordiamo che a marzo c’è stato l’annuncio della partnership della Scuderia Ferrari con il marchio Giorgio Armani per la fornitura del guardaroba formale e del travelwear per i piloti, il management e il team tecnico durante eventi ufficiali e trasferimenti per i Gran Premi.

Il guardaroba executive maschile Giorgio Armani è composto da un completo formale dall’aspetto sartoriale, camicia bianca, soprabito in lana tecnica water repellent e dagli accessori coordinati (cravatta, cintura e scarpe). La selezione donna comprende un completo di linea classica, camicia girocollo, soprabito, borsa a tracolla e décolleté in nappa. Tutto declinato in colone blue navy. La selezione travelwear firmata Emporio Armani comprende indumenti comodi e pratici come la giacca destrutturata a due bottoni e i pantaloni dal taglio sportivo, camicia, polo, felpa, parka e una giacca antivento. Il look femminile è completato dall’impermeabile double. Non mancano gli accessori: sneakers, guanti, cappello e sciarpa. Tutti i capi riportano anche il logo Ferrari.

Nel 2025 prima vettura completamente elettrica

Nel 2025 la casa di Maranello lancerà la sua prima vettura completamente elettrica. Lo ha detto il presidente e ad John Elkann, durante l’assemblea degli azionisti. Elkann ha confermato che quest’anno saranno lanciati tre nuovi modelli.

“Continuiamo a mettere in atto – ha spiegato Elkann agli azionisti – la nostra strategia di elettrificazione in modo estremamente rigoroso. E la nostra interpretazione e applicazione di queste tecnologie sia nel motorsport sia nelle auto stradali è una grande opportunità per trasmettere l’unicità e la passione del Cavallino Rampante alle nuove generazioni. Siamo molto entusiasti della nostra prima Ferrari completamente elettrica, che abbiamo in programma di presentare nel 2025 e potete esserne certi: tutto quello che nel vostro immaginario gli ingegneri e i designer di Maranello sono in grado concepire per un simile punto di riferimento della nostra storia, verrà realizzato”.