desc

Nasce OrangeLab, l’acceleratore di startup e PMI per la circolarità

STARTUP
Edit article
Set prefered

Nasce OrangeLab, l’acceleratore di startup e PMI per la circolarità

OrangeLab, un nuovo hub di accelerazione, ha lanciato una call dedicata a startup e PMI che lavorano nel campo della circolarità

OrangeLab, un nuovo hub di accelerazione, ha lanciato una call dedicata a startup e PMI che lavorano nel campo della circolarità

E’ nato un nuovo hub di accelerazione dedicato a startup e PMI che si occupano di economia circolare. OrangeLab è l’acceleratore di imprese che vuole garantire supporto e sostegno a piccole e medie aziende già strutturate e presenti sul mercato che si occupano di circolarità: uno dei temi oggi all’ordine del giorno e che vivrà una forte crescita soprattutto nei prossimi anni. OrangeLab, nato in pieno lockdown, vuole dare una spinta al Paese proponendo percorsi di accelerazione di 12 mesi, suddivisi in due fasi: quella di accelerazione e quella di scaleup. Per selezionare le aziende più innovative e promettenti, OrangeLab ha indetto una call per piccole e medie imprese che siano interessate a far crescere la propria azienda, sviluppare al meglio il proprio modello di business e ampliare gli orizzonti.

Leggi anche: Nasce Zero, l’acceleratore di startup dedicato al cleantech

 

La call per startup di OrangeLab

La “chiamata alle armi” di OrangeLab si rivolge a tutte quelle PMI e startup che lavorano nella circolarità. Non sono richiesti particolari requisiti per candidarsi alla call (tramite il form accessibile dal sito): è sufficiente essere già presenti sul mercato. Una volta ricevute la candidature, un Comitato di investimento interno a OrangeLab valuterà e sceglierà quelle più promettenti sulla base delle competenze ricercate. La call scadrà il 31 maggio e saranno 3 le realtà che verranno selezionate per partecipare all’iniziativa, che comincerà a partire dalla metà di giugno.

Questo è il primo percorso che inaugura l’attività di OrangeLab: un acceleratore che non acquisisce equity dalle imprese accelerate. Le due fasi che vedranno crescere queste realtà sono articolate in un periodo di accelerazione di sei mesi e una seconda fase di scaleup di altri 6 mesi. Durante la prima fase, attraverso un percorso di formazione snello e intensivo pensato per rispondere alle esigenze del mercato, le aziende saranno preparate per l’incontro con gli investitori. In questo primo momento, progettato per lo studio interno dell’azienda, si esamina il modello di business, alla ricerca di maggiori opportunità, e si definisce un percorso di crescita sulla base di potenziali partnership con l’obiettivo di far raggiungere alle aziende elevati standard dal punto di vista organizzativo operativo e strategico.

Durante la seconda fase, di scaleup, le aziende saranno proiettate verso l’esterno: entreranno in contatto con investitori, corporate e partner industriali e sarà previsto, inoltre, un eventuale lancio di una campagna di equity crowdfunding. Quest’ultimo chiuderà il percorso con OrangeLab a giugno 2022.

 

Cos’è OrangeLab e come è nato  

OrangeLab ha preso forma come idea in piena pandemia per offrire sostegno e supporto al tessuto imprenditoriale ed economico italiano e si è costituito ufficialmente lo scorso dicembre.  Al suo interno, racchiude un network di professionisti altamente qualificati che lavorano per aiutare gli imprenditori a cogliere tutte le grandi opportunità generate dalla rivoluzione green e messe a disposizione dalle istituzioni nazionali ed europee.

 

I servizi offerti, che spaziano dagli strumenti di raccolta capitali online ed offline, alla consulenza strategica fino al supporto in operazioni straordinarie di Open Innovation M&A e quotazione, soddisfano le esigenze di startup e PMI nei diversi stadi di sviluppo e sono strutturati per rispondere alle esigenze degli operatori attivi in ambito economia circolare. Con l’obiettivo di accelerare e proiettare verso il mercato internazionale alcune imprese che lavorano nella circular economy è nato questo primo percorso di accelerazione: un’iniziativa che sarà replicata anche nei prossimi anni con sempre maggiore attenzione al mondo della circolarità, del green e dell’ambiente. OrangeLab, oltre ad arricchirsi di professionisti ed esperti, vuole costruire attorno a se un ecosistema virtuoso, alla ricerca di nuove partnership e per attirare sempre più l’interesse degli stakeholder.