desc

Turismo, per Ryanair il ritorno alla normalità è a un soffio

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Turismo, per Ryanair il ritorno alla normalità è a un soffio

Le previsioni della compagnia aerea. E intanto sui viaggi all’estero restano dubbi e incertezze

Le previsioni della compagnia aerea. E intanto sui viaggi all’estero restano dubbi e incertezze

Il settore dei trasporti, in particolar modo quello aereo, è stato tra i più colpiti dalla pandemia. A oltre un anno dallo scoppio dell’emergenza sanitaria, le compagnie si stanno riprendendo e Ryanair ha già comunicato che nel 2022 il volume di passeggeri e il traffico complessivo dovrebbero tornare ai numeri pre Covid 19, almeno per quanto riguarda l’azienda low cost irlandese. «Prevediamo da luglio/agosto di recuperare circa il 70-80% di quanto operato nel periodo pre-covid, e di tornare completamente al livello pre-covid di traffico il prossimo anno», ha detto il direttore commerciale di Ryanair, Jason MacGuinness.

Leggi anche: La lista delle Bandiere Blu 2021

ryanair

Mentre la campagna vaccinale procede spedita anche in Italia e la fase più drammatica della pandemia sembra finalmente alle spalle, il mercato e l’economia continuano a fare i conti con una crisi che durerà negli anni e che ha impoverito milioni di persone. Soprattutto nel settore turistico, dove bar e ristoranti (tanto per citare alcune attività) hanno subìto i forti disagi dovuti alle restrizioni. Su StartupItalia avevamo ripreso alcuni studi che confermavano quanta voglia ci fosse tra gli italiani di riprendere a viaggiare.

Leggi anche: L’UK covid free piace ai turisti: la startup WeRoad in viaggio per Londra

Nell’intervista a WeRoad, startup italiana che organizza viaggi di gruppo, avevamo avuto la conferma di quanto problematica sia stata la lenta ripresa del turismo all’interno dei confini nazionali (mentre i dpcm davano piena libertà di volare all’estero). Il dibattito è in corso tra le aziende innovative impegnate in questo mercato e, a quanto sembra, sono ancora tanti i dubbi sull’effettiva possibilità di tornare a viaggiare in libertà. Nicolò Balini, uno dei più noti youtuber in tema e fondatore del tour operator SiVola, ha tentato di recente di rispondere alle domande dei suoi follower con questo video.

Leggi anche: Così Flixbus prova a ripartire in vista delle vacanze