desc

Il fondatore di Bitcoin Satoshi Nakamoto ha finalmente un volto?

Economia Digitale
SMART MONEY
Edit article
Set prefered

Il fondatore di Bitcoin Satoshi Nakamoto ha finalmente un volto?

Mentre Bitcoin sta vivendo uno dei momenti più difficili della storia, con il crollo di MtBox e la chiusura della banca Flexcoin, il suo fondatore sarebbe stato scovato e fotografato in California. Il condizionale è d’obbligo, perché la stessa esistenza di una persona chiamata Satoshi Nakamoto e responsabile della creazione del sistema di pagamento è tutta… Read more »

Mentre Bitcoin sta vivendo uno dei momenti più difficili della storia, con il crollo di MtBox e la chiusura della banca Flexcoin, il suo fondatore sarebbe stato scovato e fotografato in California. Il condizionale è d’obbligo, perché la stessa esistenza di una persona chiamata Satoshi Nakamoto e responsabile della creazione del sistema di pagamento è tutta… Read more »

Economia Digitale

Mentre Bitcoin sta vivendo uno dei momenti più difficili della storia, con il crollo di MtBox e la chiusura della banca Flexcoin, il suo fondatore sarebbe stato scovato e fotografato in California. Il condizionale è d’obbligo, perché la stessa esistenza di una persona chiamata Satoshi Nakamoto e responsabile della creazione del sistema di pagamento è tutta da dimostrare.

3670-3-7-fe0108-bitcoin-04

foto di Newsweek

Newsweek ha investigato sulla faccenda e ha trovato un uomo di 64 anni residente in California e di origine giapponese. E che risponde, anzi rispondeva, al nome di Satoshi Nakamoto. Già, perché parte dell’indagine è servita a risalire alla sua identità dopo il cambiamento del nome datato 1973. Oggi si firma Dorian S Nakamoto, ha una passione per i modellini e quando la giornalista lo hai interrogato sulla crittomoneta ha smesso di rispondere alle e-mail e, di persona, ha abbassato lo sguardo rifiutandosi di commentare. Un po’ più loquaci sono stati i famigliari. In particolare il fratello e la figlia che hanno confermato la volontà di Nakamoto di non subire il Governo e le sue abilità informatiche, ma anche che non “ammetterà mai di aver dato il via a Bitcoin”. Il mistero è destinato a rimanere tale.