desc

DS 9 E-Tense, anche una berlina di rappresentanza può essere ecologica

Lifestyle
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

DS 9 E-Tense, anche una berlina di rappresentanza può essere ecologica

Un’auto che potrebbe portare un presidente, un re o un Papa. Eppure dall’animo gentile e attento all’ambiente

Un’auto che potrebbe portare un presidente, un re o un Papa. Eppure dall’animo gentile e attento all’ambiente

Lifestyle

Diciamolo chiaramente: DS 9 E-Tense non sembra certo la solita auto amica dell’ambiente. Anzi. Forte dei 4,93 metri di lunghezza, un passo mastodontico di 2,9 metri e una larghezza di 1,85 metri, ha tutta l’aria dell’auto presidenziale. E da un presidente, da un monarca, non ti aspetti chissà quale reverenza nei confronti del pianeta.

Leggi anche: Il Coronavirus fa saltare il Salone dell’Auto di Ginevra

La stessa DS, sfumata l’occasione di mostrarla al mondo dal palco del Salone dell’Auto di Ginevra (ma, come sapete, la manifestazione elvetica è stata annullata per i rischi legati alla diffusione del Coronavirus ) ha scelto di mostrarla al mondo mentre procede regalmente tra i più bei palazzi di Parigi.

Leggi anche: BMW Concept i4, Gran Coupé elettrico da 530 cv e 600Km d’autonomia

Un vero colosso su quattro ruote, di quelli pesanti che un tempo bruciavano carburante come se niente fosse. E gli interni non sono da meno: la plancia è interamente rivestita in pelle Nappa, lavorata con un motivo a braccialetto di orologio. Spiccano poi gli sono elementi di cristallo e i rivestimenti in Alcantara per tetto e tendine di protezione, interamente rivestite in pelle le maniglie interne. Insomma, da un’auto che potrebbe ospitare un re, difficilmente ci si attende una motorizzazione a impatto ridotto. Invece la DS 9 E-Tense ha un animo inaspettatamente ecologista.

Leggi anche: Audi A3, motori e interni green. Più il radar scova parcheggi

Sotto la carrozzeria pulsano, all’unisono, un motore turbo benzina PureTech e un motore elettrico integrato per una soluzione ibrida plug-in capace di erogare, complessivamente 225 cavalli per una velocità massima davvero contenuta: 135 chilometri orari. La trasmissione è automatica a otto marce. Quanto alla propulsione a impatto zero, eroga una spinta massima pari a 80 kW, consentendo di poter viaggiare in modalità elettrica sino a 135 km/h e con un’autonomia dichiarata compresa tra i 40 e i 50 km. Prevista anche una versione più performante da 360 cavalli. Dovuta, potremmo dire, vista la velocità massima toccata dal modello a 225c v.