desc

Un’officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici

STARTUP
Edit article
Set prefered

Un’officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici

PVMScuola ha lanciato una piattaforma gratuita ed aperta a tutti per condividere materiale e scambiarsi idee e consigli per i nuovi dirigenti scolastici

PVMScuola ha lanciato una piattaforma gratuita ed aperta a tutti per condividere materiale e scambiarsi idee e consigli per i nuovi dirigenti scolastici

Non si finisce mai di imparare. Questo non vale solo per gli studenti, ma per tutti: grandi e piccoli, professori e presidi. A questo scopo l’associazione PVMScuola ha lanciato in questi giorni una piattaforma open source per autoformazione degli aspiranti dirigenti scolastici, con l’obiettivo di creare gruppi di studio e favorire la condivisione di materiali utili per la preparazione all’esame per diventare DS. Patrizia Sciarma, 55 anni, presidente dell’associazione e Maria Grazia Vitale, anche lei 55 anni, è la responsabile della comunicazione e webmaster per PVMScuola, ci raccontano in questa intervista come è nata la piattaforma, i vantaggi e gli sviluppi futuri.

L'officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici

Il progetto

L’officina dei prossimi dirigenti scolastici è uno spazio autogestito, collegato con le community dei professori, in particolare con tutti i gruppi Facebook dedicati a lori e soprattutto aperto a tutti senza nessuna barriera, se non quella di essere insegnanti e di accettare le nostre regole generali.

I materiali presenti sul sito sono ordinati e fruibili in modo semplice e veloce. Il nostro filtro sarà ridotto al minimo indispensabile. Ci limiteremo al controllo del rispetto della usuale netiquette.Un'officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici

La piattaforma al momento è collegata al gruppo Facebook “Corso concorso dirigenti scolastici 2014”, realizzato e gestito da Raffaele Fontanella, ma siamo disponibili a cooperare ed includere tutti i gruppi di studio che esistono in rete che hanno intenzione di unirsi a noi.

Come è nata l’idea?

L’associazione PVMScuola riunisce docenti e dirigenti scolastici che si impegnano per valorizzare le professionalità del mondo della scuola, così ci siamo chiesti quale poteva essere il nostro contributo. Abbiamo pensato di mettere a disposizione la nostra piattaforma PVMElearning per raccogliere materiali e strumenti utili per dare la possibilità agli utenti di prepararsi al concorso per dirigenti scolastici.

Quali sono i vantaggi?

E’ una metodo che funziona e ha un grande valore aggiunto, perché crea collaborazione e abitua i professionisti della scuola a confrontarsi, a condividere esperienze, idee, buone pratiche, ben al di là della motivazione “utilitaristica” finalizzata al superamento di un concorso, che pure costituisce la spinta iniziale.

L'officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici (3)

Come funziona?

Per il gruppo facebook “Corso concorso dirigenti scolastici 2014” basta richiedere l’iscrizione indicando il proprio nome, cognome e scuola di appartenenza.
Per accedere alla piattaforma, basta registrarsi qui e ricercare “L’officina dei prossimi dirigenti scolastici”.

Ci sono delle regole?

Non accettiamo nick o pseudonimi, garantiamo trasparenza e vogliamo riceverla. Al primo accesso bisogna completare il proprio profilo, inserendo la scuola di appartenenza. Questo dato lo diamo come obbligatorio, pena la cancellazione, perché vogliamo essere sicuri di confrontarci con veri docenti. I materiali da condividere possono essere messi sul gruppo facebook “Corso concorso dirigenti scolastici 2014” o sui gruppi che aderiranno all’iniziativa.

I materiali autoprodotti dovrebbero portare la firma dell’autore in calce, ci sembra un giusto riconoscimento, ma la regola è che chiunque deve poter suggerire modifiche o miglioramenti, senza problemi. Il controllo sulla bontà e correttezza dei materiali deve essere fatto dai fruitori, PVM non si assume alcuna responsabilità in questo senso, nella certezza che questo controllo verrà dal confronto continuo fra colleghi.

L'officina open source per formare i nuovi dirigenti scolastici (2)

Chiediamo a tutti di collaborare con suggerimenti, correzioni, idee di qualunque tipo. L’unica nostra richiesta è quella di contribuire con almeno un lavoro prima della conclusione del concorso, proprio nel rispetto della condivisione e cooperazione tra noi docenti.

Quali saranno gli sviluppi futuri?

Siamo fermamente convinte che l’apertura totale e la sostegno siano alla base di una possibile, vera rivoluzione nel mondo della scuola.  Prevediamo che iniziative come la nostra si moltiplichino e siamo disponibili a confrontarci e a fare rete, mettendo in comune risorse, materiali, idee. Saremo lieti di ospitare e di scambiare i nostri link con gruppi, associazioni, siti  web che si propongono di confrontarsi e lavorare insieme per una scuola dove sia più bello insegnare e soprattutto…studiare!

Parole d’ordine?

Condivisione assoluta, gratuità e apertura totale