desc

In scadenza il bando per partecipare a Scholas Labs, l’acceleratore del Papa

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

In scadenza il bando per partecipare a Scholas Labs, l’acceleratore del Papa

C’è tempo fino al 30 giugno per inviare le proprie idee al Vaticano. Verranno scelti e finanziati 10 progetti innovativi nel campo dell’istruzione

C’è tempo fino al 30 giugno per inviare le proprie idee al Vaticano. Verranno scelti e finanziati 10 progetti innovativi nel campo dell’istruzione

Scuola

Mancano pochi giorni al termine ultimo per potersi candidare a Scholas Labs, il bando lanciato lo scorso febbraio da Papa Francesco in persona per selezionare e finanziare progetti educativi con una forte componente innovativa. Il motto di Scholas Labs è “migliorare l’istruzione attraverso la tecnologia”. L’acceleratore del Vaticano sta selezionando idee volte a promuovere l’educazione, a 360 gradi: può essere un metodo di insegnamento, un gioco, un dispositivo o un contenuto. Insomma, si accettano idee di qualsiasi tipo: bisogna inviarle, però, entro il 30 giugno.

scholas labs

Scholas Labs è un progetto promosso dal Papa e sviluppato dalla Pontificia Accademia delle Scienze del Vaticano. Lo scorso 5 febbraio Francesco ha annunciato l’apertura del progetto durante il IV Congresso mondiale educativo delle “Scholas Occurrentes”. Dal 30 giugno in poi, un collegio di personalità del vaticano selezioneranno le idee migliori. Per quest’anno saranno 10 i progetti che riceveranno supporto e finanziamenti ma, si legge sul sito di Scholas Labs, si punta a raddoppiare questo numero per l’edizione del prossimo anno. Le 10 idee avranno sostegno economico e mentoring.

Gli startupper verrano affiancati da esperti che li aiuteranno a crescere: sarà una grande opportunità per avere visibilità e creare contatti. L’acceleratore durerà in tutto 4 mesi: un periodo di tempo in cui si porterà l’idea dal progetto alla realtà. I progetti si possono inviare direttamente a questa pagina, cliccando su “Submit your project”.