desc

Alla Cattolica di Milano un corso per Digital startupper

STARTUP
Edit article
Set prefered

Alla Cattolica di Milano un corso per Digital startupper

Iscrizioni aperte fino al 10 settembre per il corso di specializzazione in Executive Digital Startupper dell’Univeristà Cattolica “Sacro Cuore” di Milano per un massimo di 15 partecipanti

Iscrizioni aperte fino al 10 settembre per il corso di specializzazione in Executive Digital Startupper dell’Univeristà Cattolica “Sacro Cuore” di Milano per un massimo di 15 partecipanti

L’ALMED, Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con Digital Magics, venture incubator di startup innovative digitali e Talent Garden il network europeo di coworking e community di innovatori digitali, ha lanciato quest’anno il corso executive “Digital Startupper” per giovani imprenditori e manager nel settore del digitale.

Trattandosi di un corso professionalizzante e con molteplici attività di coaching e di lavoro guidato, è previsto un massimo di 15 iscritti. L’accesso sarà subordinato alla presentazione di un pre-progetto proposto dai singoli candidati e valutato dal comitato direttivo durante il Pitch Day del 14 settembre. Il corso comincerà il 25 settembre 2015 e le lezioni si svolgeranno al venerdì e al sabato per nove settimane fino al 21 novembre 2015, per un totale di 105 ore formative, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Le iscrizioni sono aperte fino al 10 settembre.

Ma a cosa serve un percorso universitario di questo tipo? La risposta è tanto semplice e allo stesso tempo impegnativa: fornire a startupper, a manager e a giovani laureati, tutte le competenze necessarie per tradurre in concreto la propria idea di startup. Se fino ad oggi, infatti, ci si affidava alla sola capacità creativa, all’intuizione economica ora serve professionalità.

Basta sfogliare il programma per capire l’importanza di questo corso: gli studenti dedicheranno tempo ai fondamenti del management, studieranno come è strutturato l’ecosistema startup in Italia e lo scenario internazionale; impareranno come progettare e lanciare una startup nel settore digitale ma anche quali sono le strategie di comunicazione necessarie. Il percorso si concluderà con un businnes game in cui si confronteranno le diverse idee di startup sviluppate.

L’idea migliore avrà la possibilità di essere realizzata ed eventualmente supportata con un processo di incubazione all’interno di Digital Magics. Gli organizzatori sono pronti e confermano che l’interesse per il corso c’è: «Le università possono avere un ruolo molto importante nella formazione dei talenti e nello sviluppo dell’ecosistema delle startup. Sono – spiega Enrico Gasperini, fondatore e presidente di Digital Magics – uno straordinario partner per la preparazione dei giovani che vogliono intraprendere un percorso da imprenditore o da manager. Inoltre rappresentano per il sistema Paese una fucina di idee, che possono trovare concretezza nella loro fase di ‘execution’ proprio grazie a realtà come Digital Magics. Il corso executive per Digital Startupper segna l’inizio di un’importante collaborazione con l’Università Cattolica di Milano e la più grande piattaforma di innovazione per il “Digital Made in Italy”, targata Digital Magics, Talent Garden e Tamburi Investment Partners”.