desc

Il “Galilei-Costa” di Lecce lancia la sfida: «Faremo 4 startup in 8 mesi, a scuola»

STARTUP
Edit article
Set prefered

Il “Galilei-Costa” di Lecce lancia la sfida: «Faremo 4 startup in 8 mesi, a scuola»

Gli studenti dell’ultimo anno dell’istituto “Galilei-Costa” di Lecce hanno ideato 4 startup innovative, da lanciare entro la fine dell’anno scolastico

Gli studenti dell’ultimo anno dell’istituto “Galilei-Costa” di Lecce hanno ideato 4 startup innovative, da lanciare entro la fine dell’anno scolastico

Un anno scolastico per creare 4 piccole startup e farle decollare. La sfida è ambiziosa, ma i ragazzi in questione non sono nuovi all’imprenditoria tra i banchi di scuola. Si tratta, infatti degli studenti dell’Istituto Galilei-Costa di Lecce che già in passato ha avviato diverse startup studentesche, come quella per i campi-scuola, o il progetto Masterprof. Questa volta saranno gli studenti della 5B SIA del Galilei-Costa i protagonisti dell’impresa: per il loro ultimo anno da liceali i ragazzi hanno pensato di lasciare il segno, con un progetto innovativo e ambizioso. Da novembre a giugno, in 8 mesi, avvieranno 4 micro-imprese a carattere innovativo: eccole.

1. Netropolitana

E’ una metropolitana virtuale che ti porta per le vie dello shopping della città di Lecce. I quattro ragazzi che l’hanno ideata hanno in mente di creare un un sito web ed una app dedicata a residente e turisti per far conoscere tutti gli esercizi commerciali presenti in città divisi a secondo del genere commerciale, con la possibilità di visitarli seguendo un percorso virtuale.

2. Salèntide

Salèntide è invece la piattaforma che altri due studenti della 5B SIA vogliono portare avanti (da un progetto di alcuni loro predecessori) per riunire tutti quei salentini che sono “sparpagghiati”, cioè sparpagliati, in tutta Italia per motivi di studio e lavoro. L’obiettivo dei ragazzi è creare un punto di incontro per tutti i conterranei “fuori sede”, sia virtuale sia reale, con servizi per l’invio di prodotti agroalimentari e culturali tipici del Salento.

3. SKS

La classica carta per servizi e acquisti dedicata agli studenti si fa social: l’idea dei ragazzi, infatti, è integrare la carta fisica con una pagina Facebook dove verranno pubblicate le nuove offerte sotto forma di post e sondaggi.

4. Lavori in corso

“Lavori in Corso” è un progetto per la pubblicazione sul web di possibili corsi che si tengono sul territorio. La piattaforma è pensata per venire incontro a tutti gli studenti interessati a tenere un qualsiasi corso di formazione, dall’informatica alle lingue. Non è tutto: gli ideatori del progetto stanno anche pensando di inserire i corsi di e-learning.