desc

Al Coderdojo Ancona le bambine imparano a creare mimose digitali

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

Al Coderdojo Ancona le bambine imparano a creare mimose digitali

Dal 7 al 13 marzo c’è la settimana RosaDigitale: in tutta Italia sono stati organizzati eventi per avvicinare le ragazze alle tecnologie e al digitale

Dal 7 al 13 marzo c’è la settimana RosaDigitale: in tutta Italia sono stati organizzati eventi per avvicinare le ragazze alle tecnologie e al digitale

Scuola

Ieri è cominciata in tutta Italia la settimana del “RosaDigitale”: dal 7 al 13 marzo 2016, il movimento RosaDigitale contro il divario di genere in ambito tecnologico, ha organizzato una mappa di eventi dedicati alle donne e in particolare alle bambine. Nella settimana della giornata internazionale della donna, l’8 marzo, in ogni regione italiana un referente maschile e una femminile si occuperanno di creare una rete RosaDigitale, coinvolgendo associazioni, persone e aziende (qui l’elenco). Sono previste giornate per raccontare la storia delle grandi donne informatiche, ma anche eventi più “pratici”: uno di questi è il Codedojo di Ancora, che insegnerà alle bambine a creare con l’informatica delle mimose digitali.

Fiori digitali

ll Coderdojo è un movimento volontario per diffondere il coding e le conoscenze informatiche tra i più piccoli. Il club di Ancora si rivolge questa settimana in particolare alle bambine, che avranno l’opportunità di imparare a disegnare fiori digitali usando il programma Scratch. Il corso di coding si svolgerò il 9 marzo alle scuole Faiani di Ancona a partire dalle ore 9: chi vuole partecipare o avere maggiori informazioni può scrivere a questo indirizzo: [email protected] oppure consultare il sito.

Gli altri eventi

La settimana Rosa Digitale prevede una mappa ricca di tanti altri incontri, che potrete vedere nel dettaglio qui. Per farsi un’idea: l’associazione Galvani 2.0 organizza a Milano corsi di robotica per ragazze “da 8 a 80 anni”, il coderdojo Modena organizza corsi di graphic design e programmazione sabato 12 marzo, mentre domenica 13 il FabLab Pavone di Torino ospiterà un incontro con Fosca Nomis e Seble Woldeghiorghis, esperte di digitale, organizzato in collaborazione con Wister (Women for Intelligent and Smart Territories), M.a.i.s. ong e Rinascimenti Sociali. A Cagliari, giovedì 10 marzo, c’è Nodeschool, un progetto open source per imparare a utilizzare i linguaggi di programmazione, mentre oggi, 8 marzo, a Roma c’è “Yes, we STEM” organizzato da Wister e Stati Generali dell’Innovazione. Ma l’elenco è lunghissimo, e per questo hanno fatto la mappa.