desc

La startup edu-tech BYJU prende 75 milioni da Sequoia India e Sofina

STARTUP
Edit article
Set prefered

La startup edu-tech BYJU prende 75 milioni da Sequoia India e Sofina

BYJU (dal nome del suo founder) è la piattaforma di e-learning che punta a creare un’alternativa allo studio standardizzato del sistema educativo indiano: 6 mesi fa ha lanciato l’app e ora vuole ampliare il suo prodotto

BYJU (dal nome del suo founder) è la piattaforma di e-learning che punta a creare un’alternativa allo studio standardizzato del sistema educativo indiano: 6 mesi fa ha lanciato l’app e ora vuole ampliare il suo prodotto

L’app per studenti ed educatori indiani BYJU, ha appena ottenuto un finanziamento di 75 milioni di dollari da Sequoia India e Sofina per creare nuovi formati di apprendimento e nuovi prodotti. L’azienda è arrivata così a 90 milioni di finanziamenti totali. BYJU è stata fondata come una piattaforma di e-learning nel 2011 ed ha lanciato la sua app 6 mesi fa. 

Secondo i numeri forniti dall’azienda, l’app di BYJU è stata già scaricata 2,5 milioni di volte, ed ha oltre 120 mila abbonati annuali. I corsi che vengono offerti si rivolgono a studenti dalla primaria alle superiori: la piattaforma di e-learning offre materiali e approfondimenti supplementari al curriculum scolastico e una preparazione personalizzata in vista dei maggiori esami.

Secondo il founder e Ceo dell’azienda, Byju Raveendran, l’India ha il più grande sistema educativo del mondo, ma occupa sempre i posti più bassi delle classifiche internazionali. Secondo la sua opinione, ciò è dovuto all’impossibilità degli studenti di entrare in contatto con i buoni insegnanti e all’inflessibilità di un sistema che forza tutti in un approccio unico e omologato. Inoltre, continua Raveendran, gli studenti impiegano più tempo a gestire la paura degli esami che ad appassionarsi a ciò che studiano.

Per questo lui e il suo team hanno creato degli stumenti aggiunti per l’apprendimento personalizzato degli studenti. La metodologia dell’app BYJU si focalizza sull’apprendimento visuale, usando diagrammi e video interattivi, che mettono i fatti nei contesti, in modo che i bambini capiscano come determinate cose siano rilevanti nella loro stessa vita. La piattaforma, inoltre, permette agli studenti di analizzare il loro processo di avanzamento e offre loro dei feedback personalizzati su come migliorare il loro lavoro. In questo modo ogni studente può studiare come, quando e cosa gli interessa, senza essere forzato a seguire un programma di apprendimento standardizzato che magari non si adatta alla sua personalità.