desc

“Siamo sotto attacco, bisogna cambiare approccio”. Video-intervista al CEO di NTT DATA Italia

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

“Siamo sotto attacco, bisogna cambiare approccio”. Video-intervista al CEO di NTT DATA Italia

In questa breve intervista Walter Ruffinoni racconta i pericoli del cybercrime e invita le aziende a fare sistema e denunciare il milione di attacchi quotidiani

In questa breve intervista Walter Ruffinoni racconta i pericoli del cybercrime e invita le aziende a fare sistema e denunciare il milione di attacchi quotidiani

Cybersecurity

“SIamo sotto attacco, bisogna cambiare approccio”. Con questa frase comincia l’intervista di Walter Ruffinoni, Ceo di NTT DATA Italia, interpellato sui temi della sicurezza e dell’evoluzione della minaccia informatica nel nostro paese. Intervenuto durante EYCapri, nell’intervista parla degli attacchi a banche e stati nazione ben organizzati e tecnologicamente avanzati portati da criminali di tutto il mondo. Rivolto alle aziende, dice: “Le minacce sono diffuse, frequenti e ripetute. Bisogna denunciare gli attacchi e non vergognarsene.” E fa un appello a tutti: “Occorre fare sistema e collaborare.”

Leggi anche: “Cybersecurity, investiamo in talento e innovazione”. Intervista a Walter Ruffinoni di NTT DATA

Intervista a Walter Ruffinoni, CEO, NTT Data Italia. Capri, 6 e 7 ottobre 2016