desc

Wannacry: “Un caso da studiare ma nulla di preoccupante”. Intervista a Dolman Aradori (NTT DATA Italia)

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

Wannacry: “Un caso da studiare ma nulla di preoccupante”. Intervista a Dolman Aradori (NTT DATA Italia)

“Il 12 maggio il team aveva già una conoscenza approfondita di Wannacry ed è stata avviata una prima comunicazione ai clienti. Si possono prevenire gli attacchi riducendo la finestra di esposizione al rischio, sfruttando l’infosharing e scegliendo sempre esperti di sicurezza”

“Il 12 maggio il team aveva già una conoscenza approfondita di Wannacry ed è stata avviata una prima comunicazione ai clienti. Si possono prevenire gli attacchi riducendo la finestra di esposizione al rischio, sfruttando l’infosharing e scegliendo sempre esperti di sicurezza”

Cybersecurity