desc

La scuola senza classi dove ogni semestre si cambia nazione: ecco la Think Global School

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

La scuola senza classi dove ogni semestre si cambia nazione: ecco la Think Global School

Le lezioni si svolgono esclusivamente in paesi stranieri, tre diversi ogni anno. Costa 79 mila dollari l’anno, ma chi esce da questa scuola ha fatto esperienze straordinarie rispetto ai coetanei

Le lezioni si svolgono esclusivamente in paesi stranieri, tre diversi ogni anno. Costa 79 mila dollari l’anno, ma chi esce da questa scuola ha fatto esperienze straordinarie rispetto ai coetanei

Scuola

Uguaglianza, integrazione, identità, speranza. Non sono le classiche materie che avete studiato quando eravate al liceo, eppure anche questi fondamenti della vita umana possono essere insegnati tra i banchi di scuola. Meglio ancora se quei banchi si spostano continuamente in giro per il mondo. Esiste una scuola non tradizionale, che non ha né mura né confini, in cui il pensiero pedagogico si basa sull’empatia tra esseri umani, nel momento in cui l’uno condivide il proprio mondo con l’altro. Stiamo parlando della Think Global School.

Sede a NYC, e lezioni in giro per il mondo

La sede legale è a New York City, ma non esiste un campus vero e proprio, le lezioni si svolgono esclusivamente in paesi stranieri, tre diversi ogni anno al fine di dare ai bambini una formazione utilizzando effettivamente il mondo intero come una classe. Lee Carlton, analista della scuola, racconta che ogni anno accademico offre una serie diversificata di esperienze. Prendendo in esame l’anno accademico 2014-2015, ad esempio, i ragazzi si sono confrontati con un periodo di studio di biologia ambientale in Costa Rica, mentre in primavera si sono trasferiti in Grecia dove per una settimana hanno rievocato L’Odissea di Omero.

Educazione globale

«La scuola è stata fondata nel 2010, e la sua missione è sempre stata quella di creare la prossima generazione in vista di un nuovo cambiamento globale. Siamo fermamente convinti che il modo migliore per raggiungere questo obiettivo è quello di aprire gli occhi ai nostri studenti sul mondo, attraverso le esperienze sentite sulla loro pelle in una vasta gamma di paesi. In ogni luogo imparano la storia, la cultura locale e lotte politiche della regione» spiega Carlton. Nella Think Global School i ragazzi studiano anche materie più ordinarie come scienze e matematica, e durante l’ultimo anno cominciano a prepararsi agli esami internazionali per l’accesso all’università.

think2

I costi (e i benefit)

Sembra veramente la scuola dei sogni, se non fosse per  il costo. Gli oneri per un anno di istruzione ammontano a 79mila dollari, cifra che copre lezioni, vitto e alloggio, attività previste, costi di assicurazione e di supporto. Inoltre tutti gli studenti al momento dell’iscrizione ricevono un MacBook, un iPhone e un iPad ciascuno. Il prezzo da pagare è alto e sicuramente è circoscritto a poche famiglie che possono permettersi di far viaggiare il figlio mentre contemporaneamente sta prendendo il diploma. Ma è altrettanto vero che questa varietà di esperienze crea un corpo studentesco con un profondo rispetto per la diversità del pianeta e una grande consapevolezza dei problemi delle disuguaglianze nei paesi in tutto il mondo.

think3