desc

Menoo, il food delivery romano in equity crowdfunding

Food Tech
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Menoo, il food delivery romano in equity crowdfunding

Nuovo progetto nella Capitale: un servizio di consegna dai migliori ristoranti che nasce dal background della guida MangiaeBevi. Il food delivery di Menoo

Nuovo progetto nella Capitale: un servizio di consegna dai migliori ristoranti che nasce dal background della guida MangiaeBevi. Il food delivery di Menoo

Food Tech

Un nuovo progetto sta per aggiungersi all’affollata platea del food delivery nazionale, in corsa per dividersi una torta da mezzo miliardo di euro. Si tratta della startup romana Menoo che ha lanciato lo scorso 10 maggio un programma di equity crowdfunding sulla piattaforma Equinvest.it. Il sito e l’app sono ovviamente in fase di avvio ma l’obiettivo è consentire agli utenti di ordinare i piatti preferiti dai migliori ristoranti della città e poi scegliere l’asporto o, appunto, la tradizionale consegna a domicilio.

menoodriver

MangiaeBevi alle spalle

Al vertice dell’iniziativa Fabio Carnevali con la società Digikom, giornalista, editore e imprenditore con un profondo background nel settore gastronomico. È infatti alla guida di MangiaeBevi, allegato semestrale del settimanale Panorama sulla tiratura di Roma e Lazio da poco completamente ridisegnato, che in quindici anni ha coinvolto oltre mille ristoranti della città.

Uno zoccolo duro e una fitta ragnatela di contatti che promettono bene: “Grazie alle relazioni sviluppate con loro e a uno specifico sondaggio – si legge in una nota – è stato possibile ottenere la disponibilità dei migliori ristoranti a misurarsi in questa nuova sfida, alla quale finora avevano mostrato diffidenza: offrire cibo di qualità per l’asporto o la consegna a domicilio”.

Il crowdfunding

L’obiettivo del crowdfunding è raccogliere 100mila euro per completare lo sviluppo web e mobile nonché incrementare le risorse tecniche e commerciali. La piattaforma consegnerà i pasti entro trenta minuti dall’inoltro mentre, sotto il profilo del ristoratore, fornirà un tablet dedicato utile a gestire gli ordini. Concludono il progetto un packaging termico di alta qualità e il tracciamento tramite Gps del fattorino che effettua la consegna.

Schermata 2016-05-20 alle 16.28.00 copia

“Menoo fa della qualità dei cibi e della rapidità della consegna i suoi punti di forza, facendo in modo che arrivino sulla tavola del cliente ancora caldi e fragranti, come al ristorante – racconta Carnevali – vogliamo che la nostra piattaforma sia sinonimo di qualità, sia per i ristoratori che per i clienti, dando a questi ultimi la possibilità di gustare ottimi piatti anche a casa propria o, perché no, in ufficio”.

Si parte da Roma

Il funzionamento sarà analogo a quello delle piattaforme già attive e operative in tutta Italia. Inserisci l’indirizzo e visualizzi i locali disponibili dai quali ordinare. Paghi online e aspetti la consegna (o passi al ristorante), che costerà 3 euro. La richiesta arriva in tempo reale anche ai menoodriver, i fattorini gestiti in base a un ranking legato alle valutazioni, che potrai tenere sotto controllo lungo tutto il percorso.

Per finanziare il lancio, che partirà da Roma per poi puntare ad altre città, è appunto scattato un equity crowdfunding: “Ringrazio il management di Equinvest che da subito ha creduto al nostro progetto – precisa Carnevali – alla campagna potranno partecipare non solo investitori professionali ma chiunque sia interessato, anche con piccole quote. Inoltre, entro maggio, è previsto un club deal a Milano, durante il quale menoo sarà presentato ufficialmente al network di investitori di BacktoWork24”.