desc

La startup che aiuta i bar a non sprecare birra. Smart Taps

Food Tech
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

La startup che aiuta i bar a non sprecare birra. Smart Taps

Controllare il consumo di bevande, ma anche connettere i clienti ai propri bar preferiti: ecco alcune funzioni dell’app sviluppata dallo spin off di WeissBeerger

Controllare il consumo di bevande, ma anche connettere i clienti ai propri bar preferiti: ecco alcune funzioni dell’app sviluppata dallo spin off di WeissBeerger

Food Tech

Immaginate di uscire per bere una birra con i vostri amici. Immaginate di ordinarla nel bar scelto per la serata ancora prima di uscire da casa grazie a un’app. Con la stessa app potreste addirittura farvi chiamare un taxi se avete alzato troppo il gomito. Queste sono solo alcune delle funzioni di un’app sviluppata da Smart Taps, spin off di WeissBeerger, azienda specializzata nel trasformare i drink in dati. Il principale obiettivo di Smart Taps infatti non è solo connettere gli utenti ai propri bar preferiti, facilitandone il rapporto e le ordinazioni, ma soprattutto aiutare i locali a monitorare il consumo di bevande, ottimizzandone gli sprechi. Lo riporta Inc.com.

smart taps

Collegando dei dispositivi alle spine da birra e di bevande, sarà possibile analizzare i consumi dei propri clienti, nonché l’usura e la manutenzione del proprio sistema di spillatura. Inoltre sarà possibile analizzare i trend delle consumazioni, mettendo a punto le dimensioni di stock ottimali e permettendo di acquistare le bevande più gettonate in un dato periodo. Sfruttando i dati sarà anche possibile decidere quando mettere a punto offerte speciali o happy hour, monitorando i picchi di lavoro e di afflusso nel locale.

Ilan Sobel, Coo DI WeissBerger, ha evidenziato che il sistema di analisi ha incrementato del 32% le vendite dei locali che hanno adottato il software, riducendo gli sprechi del 50%.

La startup, basata a Tel Aviv, ha anche annunciato una partnership con Lancer, azienda di dispenser per bevande, che permetterà di trasformare 500.000 spine in smart device. Questo permetterà ad esempio di monitorare le performance di ogni bevanda spillata nel locale: quelle meno performanti potranno essere rimosse a vantaggio di altre. Pare che anche Coca Cola sia pronta a salire a bordo di questo affare. Sembra che la combinazione di drink e data sia la ricetta giusta per il cocktail perfetto.