desc

Turbo fa 4M di fatturato e prende Antonella Brugnola (ex Heineken) come business director

Economia Digitale
ECONOMY
Edit article
Set prefered

Turbo fa 4M di fatturato e prende Antonella Brugnola (ex Heineken) come business director

Matteo Pomi diventa Chief Client Officer del primo trading desk indipendente italiano

Matteo Pomi diventa Chief Client Officer del primo trading desk indipendente italiano

Economia Digitale

Turbo, il leader italiano indipendente nel Programmatic Advertising e Data Management Solutions, vuole continuare a correre. Dopo aver chiuso il 2015 con circa 4 milioni di fatturato, l’obiettivo 2016 del trading desk indipendente è quello di superare i 6 milioni di fatturato.

«La crescita del business è per noi importante tanto quanto la continua e attenta selezione di professionalità di assoluta eccellenza, in grado di coprire tutte le esigenze dei nostri Clienti – dichiara Claudio Calzolari, CEO di Turbo – Per questo siamo davvero orgogliosi di dare il benvenuto nel nostro team ad Antonella, che vanta un’esperienza di valore assoluto sul fronte demand».

Nata a Torino, Antonella Brugnola si è laureata alla Università Bocconi in Economia Aziendale ed ha iniziato la carriera in Burghy, catena ristoranti fast food del Gruppo Cremonini. Dopo due anni in Autogrill, nel 1990 è entrata in Heineken Italia dove ha sviluppato la sua carriera ricoprendo ruoli chiave nel brand management e nel media. Ha seguito diversi progetti di media strategy internazionali e tutte le campagne multimediali degli ultimi anni dei brand Heineken, Birra Moretti, Dreher e Ichnusa in Italia.

«Dopo una carriera passata nei panni del Cliente – dichiara Antonella Brugnola– sono veramente curiosa e stimolata nel portare il mio contributo al mondo dell’agenzia. Ho scelto Turbo perché il mondo data-driven e programmatic è quello oggi più vivace e pieno di stimoli, oltre che strategico per ogni azienda».

Precision marketing, profonda conoscenza delle abitudini del target e data-driven strategy sono i pilastri su cui Antonella ha costruito la sua carriera e il suo ingresso porta in Turbo un know-how importante in termini di visione strategica e di integrazione di competenze nei servizi offerti dal primo player indipendente sul mercato italiano del Programmatic Advertising.

Nell’ambito del potenziamento della linea commerciale, Matteo Pomi, entrato in Turbo lo scorso anno come New Business Director, è il nuovo Chief Client Officer, con responsabilità sull’intero portfolio Clienti. «Sono molto contento – racconta il manager – di poter contare sul contributo di Antonella in questa nuova sfida. Oggi il mondo Programmatic non è più legato esclusivamente agli elementi tecnologici, ma diventando un pilastro fondamentale del media mix, ha sempre più bisogno di essere inquadrato e valorizzato nell’ambito di una strategia generale di marketing».