desc

Questa startup ha spiegato in modo facile il referendum costituzionale. WhyWhy

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Questa startup ha spiegato in modo facile il referendum costituzionale. WhyWhy

Il progetto sviluppato da Gabriele Valli mette insieme le domande di ogni cittadino e i suoi perché su istituzioni e leggi, con video risposte su YouTube. A cominciare dal referendum del 4 dicembre

Il progetto sviluppato da Gabriele Valli mette insieme le domande di ogni cittadino e i suoi perché su istituzioni e leggi, con video risposte su YouTube. A cominciare dal referendum del 4 dicembre

Economia Digitale
Scuola
Tecnologia

WhyWhy, in lingua maori vuol dire partecipare, ha l’obiettivo di mettere insieme le domande di ogni cittadino e utente della Rete (ma non solo) con i suoi perché (Why). WhyWhy è anche il nome della startup fondata da Gabriele Valli. Il suo banco di prova? Il referendum del 4 dicembre, spiegato online su YouTube dal 20 ottobre, in otto pillole neutre ma esplicative. Perché capire è necessario per decidere consapevolmente.

«Oggi inizia una mia nuova avventura. Si chiama WhyWhy – ha spiegato Valli sulla sua pagina Facebook – significa provare attraverso dei Video a dare una risposta alle nostre domande sulla Politica, l’Innovazione, il Benessere e la Cultura. Iniziamo oggi con un Video che spiega il Referendum Costituzionale che voteremo il 4 e il 5 dicembre.»

Non solo referendum. Gabriele Valli ha sviluppato un modo innovativo di spiegare anche temi complessi come il Giubileo Straordinario della Misericordia o le difficili regole della Unione Europea su cui ci si accapiglia nei talk show televisivi, citando commi alla rinfusa che i cittadini o i telespettatori non conoscono mai. In che modo? WhyWhy propone contenuti video organizzati in 5 canali (politica, innovazione, benessere, cultura e random, la risposta a qualsiasi curiosità).

Su YouTube anche norme e consigli pratici

Gabriele Valli ha coinvolto nel suo progetto un gruppo di comunicatori, giornalisti, disegnatori. A oggi sono 3 i focus disponibili: Papa e Giubileo, Unione Europea e Politica Italiana. Dal 20 ottobre online su YouTube anche i testi di rodaggio fatti su varie leggi nazionali e locali (unioni civili e divorzio breve per esempio) oppure i pratici problemi quotidiani del cittadino, come fare un passaporto oppure ottenere la cittadinanza italiana, oppure “perché di dice avvocato del diavolo” e “qual è il bon ton da seguire se invitati ad un matrimonio”.